Rc Auto: costi diminuiti del 7,5% nel 2015

La spesa per la RC Auto in Italia rimane di 150 euro più cara rispetto a Francia, Germania e Spagna.

Rc Auto: costi diminuiti del 7,5% nel 2015

di Valerio Verdone

17 giugno 2016

La spesa per la RC Auto in Italia rimane di 150 euro più cara rispetto a Francia, Germania e Spagna.

La polizza Rc Auto rappresenta una spesa importante per gli automobilisti, un costo che, in Italia, è ancora più caro rispetto a quello affrontato dagli utenti della strada in Francia, Germania e Spagna. A raccontarlo è il presidente dell’Ivass, Salvatore Rossi­: “nel 2011 si pagavano in Italia 234 euro in più rispetto alla media di Francia, Germania e Spagna. Lo scorso anno il divario si è ridotto a circa 150 euro“.

Comunque, è interessante notare, come “nel 2015 i prezzi unitari medi delle polizze sono ancora diminuiti, del 7,5%“, merito anche della scatola nera, scelta nel 16% dei casi. Ma è chiaro che si può e si deve fare di più, per mettere fine ad “un’incresciosa situazione”, dovuta ad “un intreccio fra polizze care, soprattutto in alcune province, e un tasso alto di frode nei sinistri”.

Per questo, si attende il disegno di legge sulla concorrenza ed il nuovo Archivio Integrato Antifrode, strumenti che consentiranno di migliorare ulteriormente la situazione. Nel frattempo, gli introiti derivanti dai risarcimenti sono scesi dell’1,5%, e la raccolta premi Rc Auto è diminuita del 6,5%: un dato, quest’ultimo, dovuto all’abbassamento dei prezzi, considerando che il numero di veicoli che percorrono le strade della penisola non sono diminuiti nel corso del 2015.

No votes yet.
Please wait...