Camaro Convertibile: debutterà nel 2011

Lo ha dichiarato ieri Fritz Henderson, CEO della GM. Deriverà dala concept vista a Detroit nel 2007

Camaro Convertibile: debutterà nel 2011

di Francesco Giorgi

13 ottobre 2009

Lo ha dichiarato ieri Fritz Henderson, CEO della GM. Deriverà dala concept vista a Detroit nel 2007

.

La Camaro Convertibile si farà: entrerà in produzione nel 2011 già in configurazione Model Yaer 2012. E’ quanto ha dichiarato, ieri, l’Amministratore Delegato della General Motors, Fritz Henderson, durante un’intervista aperta agli utenti del blog FastLane della GM.

La vettura, che finora è stata svelata solo attraverso alcune foto – spia (risalenti, peraltro, all’estate del 2008 e basate sulla Camaro Convertible Concept presentata al Salone di Detroit del 2007 ), si baserà sulla versione coupé della pony car “anti Mustang” per eccellenza.

Lecito, dunque, pensare che – se nel frattempo non verranno presentati dei nuovi propulsori – le motorizzazioni previste saranno due: il V6 da 3,6 litri (che attualmente equipaggia le coupé LS e LT) e il più grosso V8 da 6,2 litri montato sulla SS.

La linea della vettura, è chiaro, riprenderà l’andamento volutamente retrò che caratterizza la coupé di quinta generazione, entrata in produzione nel Marzo di quest’anno come Model Year 2010 e della quale, nei mesi scorsi, Motori.it ha anticipato il debutto sui mercati europei.

Il profilo spigoloso, il lungo cofano motore e la parte anteriore a freccia sono un innegabile richiamo alle prime versioni della Camaro (soprattutto nella sua prima generazione, rimasta in commercio dal 1967 al 1970).

Resta da decidere se la Camaro Convertibile sarà prodotta in configurazione a 2 o a 4 posti, visto che la concept presentata a Detroit due anni fa si presentava come una “due posti secchi”.