Fondazione ANIA: i consigli per il maxi esodo

Dalla Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale una serie di consigli di guida e un decalogo della sicurezza per partire in tutta tranquillità

Più di otto milioni di veicoli sui 3400 km della rete autostradale nazionale. E' appena terminato il primo maxi esodo dell'estate 2009 e già si pensa alla seconda tornata, prevista per il prossimo fine settimana.

Quest'anno, complice la riduzione dei consumi, una buona fetta di italiani ha scelto le vacanze "mordi e fuggi": viaggi - lampo della durata massima di sette giorni.

Non bisogna, comunque, dimenticare alcune norme base per vivere al meglio (e senza preoccupazioni) la partenza verso le località di vacanza.

A questo proposito, la Fondazione ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) per la Sicurezza Stradale ha compilato un piccolo vademecum per le vacanze. Una guida che contiene alcuni consigli di guida sicura e un decalogo della sicurezza, utili per affrontare senza fatica i chilometri verso le vacanze:

  • Non assumere alcolici o farmaci prima di mettersi alla guida;

  • rispettare i limiti di velocità;

  • mantenere un comportamento di guida corretto;

  • effettuare soste di almeno un quarto d'ora per riposare quando si è stanchi;

  • non esagerare con il caffè;

  • evitare di fumare;

  • non bagnarsi il viso con acqua fredda per combattere i colpi di sonno;

  • non guidare a stomaco vuoto ma fare piccoli pasti;

  • evitare l'eccesso di cibo e gli alimenti pesanti;

  • bere molta acqua.

E siccome la "partenza intelligente" comincia nel parcheggio sotto casa, ecco il Decalogo della Sicurezza, che è importante seguire ancora prima di mettersi in viaggio:

  • Controllare la corretta pressione delle gomme e del ruotino/ruota di scorta;

  • verificare l'impianto di climatizzazione e quello di raffreddamento del motore;

  • riempire la vaschetta del liquido lavavetro e controllare le spazzole;

  • verificare la presenza di triangolo per la segnalazione di panne, crick, torcia d'illuminazione;

  • verificare i livelli di olio motore, cambio, freni e liquido di raffreddamento;

  • fare verificare gli ammortizzatori;

  • controllare lo sterzo;

  • effettuare la verifica del sistema frenante;

  • verificare che tutte le luci siano funzionanti e munirsi di kit di lampade di riserva;

  • verificare sul libretto di circolazione che il veicolo sia stato sottoposto a revisione.

Se vuoi aggiornamenti su FONDAZIONE ANIA: I CONSIGLI PER IL MAXI ESODO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 03 agosto 2009

Vedi anche

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…

Auto e moto: cos

Auto e moto: cos'è il "foglio unico" di circolazione?

Addio carta di circolazione e certificato di proprietà: i dati potrebbero essere accorpati in un unico documento.