Hyundai Veloster: si svela al Salone di Detroit

Primo teaser ufficiale dell'originale rivale coreana della Scirocco, dotata di tre porte più portellone del bagagliaio. In vendita a maggio.

Sul sito ufficiale è cominciato il count-down: fra pochi giorni, al Salone di Detroit, saranno tolti i veli alla nuova coupé di Hyundai. La proposta coreana sarà la versione di serie del prototipo Veloster del 2007, e sarà destinata sia all'Europa che all'America. All'interno della gamma Hyundai sostituirà la Coupé, che in Italia ha avuto un certo successo negli anni passati.

Ma, a differenza dell'antenata e della più grande Genesis Coupé, non sarà una classica tre volumi a due porte. La nuova sportiva compatta, che nel passaggio alla produzione potrebbe adottare il nuovo nome "FS" in luogo di "Veloster", sarà qualcosa di molto originale.

Il corpo vettura a due volumi la assocerà alla Volkswagen Scirocco, la finestratura laterale rastremata ricorderà la Megane Coupé ed il lunotto posteriore che si protenderà sul tetto la accomunerà alla Honda CR-Z. Ma la Hyundai non assomiglierà a nessuna di queste concorrenti. La sua diversità sarà marcata in primo luogo dall'originalissima soluzione delle portiere, una dal lato guidatore e due dal lato passeggero, incernierate nel verso tradizionale ma con la maniglia posteriore nascosta nel finestrino.

Più il portellone posteriore, con soglia piuttosto alta e spoilerino integrato a metà lunotto. Una soluzione che, a detta di Hyundai, garantirà un aspetto sportivo (rafforzato dai passaruota a rilievo e dai montanti del parabrezza scuri) ed una confortevole accessibilità ai posti posteriori. Ulteriore dettaglio sportivo noto, il doppio scarico centrale di forma trapezoidale.

Il nuovo teaser rivela le forme del frontale. A giudicare da questa preview, lo stile della concept è stato fedelmente preservato con un'ampia bocca trapezoidale affiancata a due feritoie laterali. I fanali integrano luci a led ed un'elaborata grafica interna.

La nuova Veloster sarà in vendita da maggio con un nuovo 1.6 benzina ad iniezione diretta capace di 140 cv. Successivamente al cambio manuale sarà affiancata l'opzione di un automatico doppia frizione e la gamma sarà ulteriormente ampliata dall'arrivo di un potente 2 litri turbo da circa 200 cv. Ancora in forza l'adozione di propulsori a gasolio.  

Se vuoi aggiornamenti su HYUNDAI VELOSTER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Zuanni | 23 dicembre 2010

Altro su Hyundai Veloster

Hyundai Veloster Midship Concept
Concept

Hyundai Veloster Midship Concept

La Casa coreana ha svelato un aggressivo prototipo che strizza l’occhio al mondo delle competizioni.

Hyundai Veloster Turbo R-Spec al Salone di Los Angeles
Anteprime

Hyundai Veloster Turbo R-Spec al Salone di Los Angeles

Debutta al Salone di Los Angeles la versione più raffinata della Veloster Turbo.

Hyundai Veloster Turbo by Fox Marketing per il Sema 2013
Tuning

Hyundai Veloster Turbo by Fox Marketing per il Sema 2013

In previsione del Sema 2013, ecco una Hyundai Veloster Turbo da 370 CV, dalla meccatronica profondamente "rivista e corretta" da Fox Marketing.