Lancia Stratos: 25 unità per il campionato FIA GT2

La New Lancia Stratos sarà prodotta in una serie limitata di 25 unità con l’omologazione al campionato FIA GT2.

Lancia Stratos: 25 unità per il campionato FIA GT2

Tutto su: Lancia

di Francesco Donnici

01 dicembre 2010

La New Lancia Stratos sarà prodotta in una serie limitata di 25 unità con l’omologazione al campionato FIA GT2.

La New Lancia Stratos, l’esemplare unico su base Ferrari F430 costruito per il collezionista tedesco Michael Stoschek, probabilmente sarà realizzata in una serie di 25 esemplari, limite del regolamento per ottenere l’omologazione per il campionato FIA GT2.

La notizia di una eventuale serie limitata era già nell’aria, visto l’enorme interesse suscitato dalla vettura, che è stata addirittura provata da Montezemolo in qualità di Presidente della Ferrari. L’annuncio di una possibile partecipazione al campionato FIA è arrivata durante la presentazione della New Stratos tenutasi presso il circuito di Paul Richard, in Francia. Ad avvalorare questa tesi ci sarebbe addirittura il nome del Team che equipaggerà la Stratos: l’italiana Danisi Engineering.

I dettagli estetici della futura Stratos da competizione possono essere ammirati su una serie di 199 modellini in scala 1:8, in vendita alla non modica cifra di 4.150 euro. L’estetica della New Stratos GT2 si distingue per la tinta azzurrina, il grosso alettone regolabile situato sulla coda e i fari supplementari posizionati dietro la griglia obbligatori nelle fasi notturne delle gare endurance come Le Mans e Nurbürgring.[!BANNER]

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, la Stratos utilizza la meccanica della F430 e l’ottimo V8 Ferrari 4.3 litri da 515 CV, in grado di spingere la leggera Lancia (1.250 kg) alla ragguardevole velocità di 360 km/h.