Honda si dà un po' di "Brio"

La casa del Sol Levante presenta al salone dell'auto tailendese la city car "low cost" dedicata ai mercati di India e Tailandia

Piccola, ma con brio. In occasione della 27esima edizione del Thailand International Motor Expo, Honda ha presentato la Brio, vettura di piccole dimensioni che era già stata annunciata in anteprima al Salone di Nuova Delhi. Non si tratta di una scelta casuale visto che la city car made in Japan è destinata a calcare le strade di India e Tailandia a partire dal 2011.

Lunga solo 3,61 metri e una carreggiata di 1,47 m, la nuova Honda Brio (5 porte) sarà nelle intenzioni della casa madre una vettura low cost, in linea con la domanda di mercato dei paesi emergenti - in costante crescita - in cui verrà commercializzata.

I vertici nipponici non hanno ancora comunicato quale motorizzazione sarà impiegata per la Brio, ma è chiaro che si tratterà d'unità di cubatura ridotta - forse un quattro cilindri 1.2 litri o un tre cilindri 900 cc - in grado di garantire consumi contenuti che si attesteranno quasi sicuramente nell'ordine dei 5 litri per 100 km percorsi.

Il lancio è previsto per la primavera 2011 a un prezzo stimato intorno ai 10mila euro sui due mercati di riferimento. Escluso per il momento un eventuale debutto nel Vecchio continente.

Se vuoi aggiornamenti su HONDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 30 novembre 2010

Altro su Honda

Nuova Honda Civic 5 porte 2017 al Salone di Los Angeles
Anteprime

Nuova Honda Civic 5 porte 2017 al Salone di Los Angeles

Honda si prepara a lanciare la versione due volumi cinque porte della rinnovata Civic.

Honda: svelate le novità dedicate al SEMA di Las Vegas
Tuning

Honda: svelate le novità dedicate al SEMA di Las Vegas

Al Sema di Las Vegas protagoniste numerose versioni dell’Honda Civic e del pick-up Honda Ridgeline.

Honda: un milione di auto ecosostenibili entro il 2030
Ecologiche

Honda: un milione di auto ecosostenibili entro il 2030

La Casa dell’Ala punta ad una data più abbordabile per raggiungere l’obiettivo di un milione di vetture attente all’ambiente.