DS3 Racing, Citroen dal dna sportivo

La Casa francese presenta una versione sportiva derivata dall’esperienza nel Campionato Rally. Carbonio dentro e fuori, motore da 200 CV

DS3 Racing, Citroen dal dna sportivo

di Lorenzo Stracquadanio

19 febbraio 2010

La Casa francese presenta una versione sportiva derivata dall’esperienza nel Campionato Rally. Carbonio dentro e fuori, motore da 200 CV

Citroen sforna la versione Racing della nuova DS3, ispirandosi al mondo Rally del Wrc dove ha vinto cinque titoli costruttori e sei nella categoria piloti. Da qui la connotazione prettamente sportiva della compatta francese caratterizzata da nuove finiture esterne e interne ed equipaggiamenti specifici da competizione.

Materiale d’elezione è il carbonio, presente su paraurti, minigonne, passaruota e fasce laterali delle portiere; completano la dotazione estetica un [glossario:estrattore] speciale (anch’esso rifinito in carbonio) che migliora la stabilità della vettura alle alte velocità e il tubo di scarico cromato.

La livrea scelta per la Citroen DS3 Racing prevede carrozzeria grigio scuro, con tetto, retrovisori e pinze dei freni arancione; colore presente in versione cromata anche su calandra e cerchi da 18 pollici dal design inedito che calzano pneumatici sportivi 205/40 R 18 (su tetto, portellone e tappo serbatoio inoltre sono previste delle decorazioni adesive).

Anche per gli interni la matrice distintiva è quella sportiva con finiture in [glossario:carbonio] per la parte centrale della plancia, la modanatura del volante, i poggiagomito delle porte e i supporti del cupolino del quadro strumenti. L’arancione invece domina il pomello del cambio e la modanatura che sta alla base della leva.[!BANNER]

Veniamo al motore. Messo a punto da Citroën Racing, è basato sulla motorizzazione 1,6 litri Turbo THP 155 CV, ma opportunamente potenziato a 200 CV. L’intervento degli ingegneri del reparto corse francese ha interessato anche i valori di coppia che è stata incrementata del 15% passando da 240 Nm a 275 Nm. Rivisto anche il turbo e la mappatura della centralina elettronica così come lo scarico che adotta tubo e silenziatore specifici.

I tecnici sono intervenuti anche sull’assetto, abbassato di 15 mm, e sulla [glossario:carreggiata] anteriore e posteriore che sono state ampliate di 30 mm per migliorare la stabilità. Regolazioni specifiche infine per [glossario:ammortizzatori] anteriori e posteriori che montano molle speciali più rigide. Per quanto riguarda l’impianto frenante, infine la Citroen DS3 Racing adotta pinze anteriori a 4 pistoni e dischi specifici.

Disponibile in mille esemplari, si può ordinare dal secondo semestre di quest’anno. I prezzi però non sono stati ancora comunicati.