Ritorna Gordini sulle sportive Renault

Dopo anni di assenza ritorna il brand sportivo firmato dal costruttore emiliano Gordini. Pronta al debutto la Twingo Gordini RS

Ritorna Gordini sulle sportive Renault

di Lorenzo Stracquadanio

11 novembre 2009

Dopo anni di assenza ritorna il brand sportivo firmato dal costruttore emiliano Gordini. Pronta al debutto la Twingo Gordini RS

Renault rispolvera Gordini, il glorioso marchio sportivo che prende il nome dal preparatore emiliano che a cavallo tra gli anni ’60 e ’70 ha sfornato modelli da corsa come la R8 e la R17. La Casa francese quindi tornerà a breve a proporre auto sportive con la classica livrea “bleu de France” e doppia striscia bianca; la prima sarà la Twingo Gordini RS il cui debutto è atteso per il prossimo 25 novembre.

Attesa per primavera invece la Clio Gordini RS seguita dalla sorella maggiore Mégane che potrebbe fare la sua comparsa alla fine del 2010. La scelta di Renault può sembrare insolita visto che nella gamma di vetture della Casa esistono già le versioni RS (Renault Sport); i vertici tengono però a precisare che i modelli Gordini si affiancheranno alla produzione attuale facendo leva al contempo su allestimenti più ricchi ed esclusivi per far breccia nel mercato.

Nulla di strano, in effetti, se si pensa che già in Italia Fiat ha riportato alla luce il marchio Abarth e Mini ha fatto altrettanto con la storica Cooper. Nato a Bazzano il 23 giugno del 1899, Amedeo Gordini fu soprannominato il “mago” delle vetture da competizione. E’ stato meccanico di Tazio Nuvolari, scopritore del talento automobilistico di Juan Manuel Fangio nonché creatore della Renault Dauphine Gordini, della R8 Gordini e dell’Alpine A110. Con il marchio Gordini, Renault ha prodotto circa 20.000 esemplari in poco più di 20 anni.