Nuova Mazda CX-5: anteprima europea a Ginevra

La nuova generazione della Mazda CX-5 affina il linguaggio stilistico KODO e porta in dote nuove tecnologie come il G-Vectoring Control.

Nuova Mazda CX-5: anteprima europea a Ginevra

Tutto su: Mazda CX-5

di Francesco Donnici

08 marzo 2017

La nuova generazione della Mazda CX-5 affina il linguaggio stilistico KODO e porta in dote nuove tecnologie come il G-Vectoring Control.

Dopo essere stata svelata in anteprima mondiale a Los Angeles lo scorso novembre, per la nuova Mazda CX-5 arriva l’attesa anteprima europea fissata sull’importante vetrina del Salone di Ginevra 2017. La nuova generazione della CX-5 sfoggia l’ultima evoluzione di quello che è stato battezzato KODO design, esaltato ulteriormente dall’inedita livrea Soul Red Crystal, capace di offrire un livello trasparenza più immediata e luminosa.

Entrati nell’abitacolo è possibile apprezzare un’atmosfera più lussuosa che ben si abbina la design raffinato della plancia. Particolarmente utile è il bile il nuovo Head Up Display con la proiezione dei dati principali direttamente sul parabrezza, invece nella parte superiore della console –  situato in posizione sospesa – troviamo l’ampio display, sempre ben leggibile, dedicato all’impianto di infotainment, mentre la strumentazione adotta un nuovo schermo a colori TFT da 4,6 pollici.

La nuova CX-5  viene equipaggiata con le più moderne tecnologie SKYACTIV, compresi i due motori benzina SKYACTIV-G 2.0 e SKYACTIV-G 2.5 e il diesel SKYACTIV-D 2.2, sulla vettura fa inoltre il suo debutto il sofisticato sistema G-Vectoring Control.