Maserati: un futuro modello nascerà a Torino

Uno stabilimento tra Grugliasco e Mirafiori ospiterà la produzione di un nuovo modello Maserati in arrivo tra il 2018 e il 2019.

Maserati: un futuro modello nascerà a Torino

di Giuseppe Cutrone

13 febbraio 2017

Uno stabilimento tra Grugliasco e Mirafiori ospiterà la produzione di un nuovo modello Maserati in arrivo tra il 2018 e il 2019.

Maserati realizzerà un futuro modello a Torino. Ad anticipare i pani del Tridente è stato l’amministratore delegato di FCA, Sergio Marchionne, che ha parlato della fine del 2018 o dell’inizio del 2019 come date stimate per l’avvio della produzione. 

La futura Maserati torinese nascerà quindi in uno stabilimento tra Grugliasco, da dove escono già la Ghibli e la Quattroporte, e Mirafiori, sede di produzione della Maserati Levante. 

Se la scelta dovesse ricadere su quest’ultimo impianto, la notizia assumerebbe particolare rilievo per quanto riguarda l’aspetto occupazionale. Una parte dei lavoratori di Mirafiori, infatti, è attualmente alle prese con la cassa integrazione e l’assemblaggio di un nuovo modello Maserati potrebbe riportare la fabbrica alla piena produzione. 

Marchionne ha spiegato che questa strategia si inserisce nel piano di ricostruzione della rete industriale del gruppo FCA in Italia, lasciando quindi più di uno spiraglio aperto per il definitivo rilancio di Mirafiori

Per quanto riguarda la futura Maserati, il capo di Fiat Chrysler ha assicurato che la vettura è già stata disegnata, ma ha aggiunto che non è ancora pronta. Alcune ipotesi farebbero pensare alla Maserati Alfieri come il modello “misterioso” destinato a nascere nel torinese, ma non è detto che il Tridente non decida di dare precedenza alla nuova generazione della GranCabrio o della GranTurismo.