McLaren: al Salone di Ginevra la nuova generazione Super Series

Primi dettagli sulla seconda serie delle sportive di Woking 12C, 650S e 675LT: focus sullo sviluppo di una nuova struttura abitacolo in carbonio.

Mclaren MP4-12C 2012

Altre foto »

In attesa di conoscere nuovi dettagli sulle strategie eco friendly annunciate lo scorso marzo, al Salone di Ginevra, nel programma "Track 22" e finalizzate allo sviluppo del 50% delle proprie vetture abbinato a motorizzazioni ibride o elettriche, McLaren si prepara a svelare in anteprima la seconda generazione della propria gamma "Super Series": anche questa fa parte del "Track 22".

Una prima anticipazione viene comunicata in queste ore dai vertici di Woking. L'appuntamento è fissato per il 7 marzo, in occasione dell'anteprima stampa dell'87. Salone di Ginevra (la rassegna sarà aperta al pubblico dal 9 al 19 marzo).

Nel frattempo, McLaren rilascia un'informazione, "in linea generale", sulle novità che saranno contenute a bordo di 12C (lanciata nel 2011), 12C Spider (2012), 650S Coupé e Spider (2014), 675LT Coupé e Spider (2015).

La seconda generazione della lineup Super Series di McLaren manterrà il proprio elemento tecnologico peculiare, ovvero la cellula abitacolo "MonoCell" in fibra di carbonio; rispetto alla struttura che da cinque anni costituisce l'"ossatura" della produzione McLaren, la nuova serie - indica il comunicato emesso in queste ore - risulterà ulteriormente alleggerita (fino a 18 kg nelle vetture in ordine di marcia). Dal punto di vista della progettazione, lo sviluppo della nuova monoscocca abitacolo in carbonio di seconda generazione per McLaren permetterà una più ampia apertura, per consentire un ingresso a bordo più agevole, mentre relativamente alle dinamiche di guida la nuova struttura contribuirà ad abbassare il Baricentro del corpo vettura. Resterà disponibile, a richiesta, l'opzione "Visible Monocage" che lascia visibile il telaio in Carbonio attraverso i montanti del parabrezza.

"La linea 'Super Series' costituisce il cuore delle attività McLaren: ne concretizza il mix di prestazioni estreme, cura artigianale di costruzione e feeling di guida che abbiamo espressamente desiderato nei 'punti fermi' del nostro progetto - indica Mike Flewitt, amministratore delegato di McLaren Automotive - Adesso, per la prima volta, operiamo un turn over nella nostra gamma: la nuova lineup 'Super Series' resterà fedele al 100% allo spirito McLaren, e nello stesso tempo rappresenterà un significativo balzo in avanti per il nostro marchio e per lo sviluppo del segmento supercar".

Il progetto "Track 22" era stato illustrato in anteprima all'inizio di marzo, in occasione del Salone di Ginevra. Come lo stesso Mike Flewitt aveva indicato, il "Track 22" prevede un investimento - monstre: ben 1,3 miliardi di euro nell'arco di sei anni: tale somma sarà destinata esclusivamente alla ricerca, allo sviluppo e alla produzione di una lineup di quindici nuovi modelli a marchio McLaren. Contestualmente, come era stato indicato dagli stessi "piani alti" di Woking, anche i livelli di produzione sarebbero destinati ad aumentare: la scorsa primavera, a questo pproposito, si era parlato di raggiungere l'obiettivo delle 5.000 unità, un quantitativo pressoché triplo in confronto alle 1.654 McLaren prodotte nel 2015. 

 

Se vuoi aggiornamenti su MCLAREN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 04 gennaio 2017

Altro su McLaren

McLaren: sfuggita la prima foto dell’erede della 650S
Anteprime

McLaren: sfuggita la prima foto dell’erede della 650S

In rete è stata diffusa la prima immagine dell’attesissima erede della McLaren 650S pronta ad essere svelata al prossimo Salone di Ginevra.

McLaren: la nuova gamma di accessori MSO
Tuning

McLaren: la nuova gamma di accessori MSO

Appendici aerodinamiche, parafanghi, diffusori, splitter in fibra di carbonio: una lineup di accessori per McLaren 12C, 650S e 675LT.

McLaren 570S by Novitec: iniezione di potenza
Tuning

McLaren 570S by Novitec: iniezione di potenza

Novitec regala alla supercar inglese un aspetto più aerodinamico e aggressivo condito da un motore portato a 645 CV.