Nuova Mazda CX-5 2017 al debutto a Los Angeles

Esordio al Salone di Los Angeles 2016 per la nuova Mazda CX-5, crossover giapponese che arriverà sul mercato all’inizio del prossimo anno.

Nuova Mazda CX-5 2017 al debutto a Los Angeles

di Giuseppe Cutrone

16 novembre 2016

Esordio al Salone di Los Angeles 2016 per la nuova Mazda CX-5, crossover giapponese che arriverà sul mercato all’inizio del prossimo anno.

Al Salone di Los Angeles 2016 debutta la seconda generazione della Mazda CX-5, il SUV giapponese che arriverà sul mercato interno il prossimo febbraio portando con sé una linea rivista e aggiornata rispetto al modello precedente.

L’aspetto esteriore della nuova Mazda CX-5 è basato sull’evoluzione del Kodo Design e mette in evidenza un’anteriore molto “importante” che è allargato di 1 centimetro, mente i montanti sono stati arretrati di 3,5 centimetri per assicurare un maggior senso di dinamismo.

Tra le novità presenti sul crossover si segnala la nuova colorazione esterna Soul Red Crystal, ma i tecnici Mazda non si sono limitati solo all’apparenza e hanno adottato acciai ad alta resistenza per rinforzare il telaio, che adesso presenta una rigidità torsionale migliorata del 15,5% rispetto alla CX-5 attualmente in commercio, a tutto vantaggio di comfort e precisione di guida.

L’abitacolo offre inedite soluzioni che vedono i rivestimenti utilizzati per i sedili impiegati per ricorprire anche parte delle portiere e del tunnel centrale, con un nuovo volante a tre razze che invece va ad attirare l’attenzione di chi si siede sul sedile del conducente.

Novità della Mazda CX-5 2017 è inoltre l’head-up display da 7 pollici che si affianca al sistema multimediale Mazda Connect e all’introduzione del sistema G-Vectoring Control già implementato su altri modelli del marchio come Mazda3 e Mazda6. Sul fronte sicurezza non mancano il sistema di riconoscimento dei segnali stradali Traffic Design Sign Recognition e il Mazda Radar Cruise Control.

I motori destinati alla nuova CX-5 sono infine i benzina Skyactiv-G da 2 e 2,5 litri e il diesel SkyActiv-D da 2,2 litri, quest’ultimo dotato di tecnologie Natural Sound Smoother e Natural Sound Frequency Control che lo rendono più silenzioso e piacevole da utilizzare.

Dopo l’esordio del prossimo febbraio sul mercato giapponese, il rinnovato crossover Mazda sarà esportato nei mesi successivi anche nei principali mercati occidentali.