Dodge Challenger 2014 al Salone di New York

Con il nuovo motore da 6,4 litri e 485 CV è più cattiva che mai.

Dodge Challenger 2014 al Salone di New York

di Valerio Verdone

18 aprile 2014

Con il nuovo motore da 6,4 litri e 485 CV è più cattiva che mai.

La Dodge ci tiene in maniera particolare a contrastare le avversarie di primo piano come la Ford Mustang e la Chevrolet Camaro, e propone al New York Auto Show una Challenger versione 2015 più in forma che mai grazie ad un motore più potente e ad un carattere da vero duro.

L’estetica offre chiari richiami all’omonimo modello del 1971, ma sono i dettagli a fare la differenza come i fari circolari, i grandi gruppi ottici posteriori e quel piccolo [glossario:spoiler] posteriore che fa tanto nascar. Non possono mancare elementi quali la presa d’aria sul cofano, che identifica le versioni più potenti, una gamma di colorazioni accese e dei grandi cerchi in lega che aggiungono grinta alla più cattiva della famiglia dotata del V8 da 6,4 litri.

Sotto il cofano anteriore possiamo trovare 3 propulsori: un V6 da 305 CV, un più possente V8 5.7 da 375 CV ed un V8 da ben 6,4 litri e 485 CV. Quest’ultimo equipaggia la versione Scat Pack Shaker che può vantare anche un impianto frenante Brembo ed un sistema di scarico con un sound particolare. Sarebbe l’auto ideale per Dominic Toretto, un fulmine tutto potenza per bruciare il quarto di miglio.

All’interno ritroviamo forme retrò che si integrano perfettamente con la pelle, e il grande schermo centrale hi-tech che consente di visualizzare tutte le informazioni relative al prezioso motore e spiega al conducente cosa succede al variare della modalità di guida.

No votes yet.
Please wait...