Dodge Charger Daytona 2013 al Salone di Los Angeles

Al Salone di Los Angeles sarà svelata la Dodge Charger Daytona. Equipaggiata con l’HEMI 5.7 da 370 CV, sarà in vendita ad inizio 2013.

Dodge Charger Daytona 2013 al Salone di Los Angeles

di Francesco Giorgi

26 novembre 2012

Al Salone di Los Angeles sarà svelata la Dodge Charger Daytona. Equipaggiata con l’HEMI 5.7 da 370 CV, sarà in vendita ad inizio 2013.

Dopo una lunga assenza dal listino, torna la configurazione “Daytona” per la Dodge Charger, berlina sportiva proposta a un prezzo accessibile a molte tasche per il marchio dell’Ariete.

La Dodge Charger Daytona 2013 sarà presentata nei prossimi giorni al Salone di Los Angeles, ultima grande kermesse internazionale delle novità di mercato, in programma dal 30 novembre al 9 dicembre.

Per Dodge, si tratta del ritorno di una denominazione – “Daytona”, appunto – assente dalla sua produzione da quattro anni: la vettura apparteneva alla Charger “Second generation”, e rimase in produzione dal 2006 al 2009.

Niente a che vedere con la leggendaria Charger 500 Daytona del 1969, espressione massima del concetto di muscle car secondo la filosofia Dodge (“muso” a punta e un enorme alettone posteriore, per la massima aerodinamica in pista) che venne impiegata con successo nella serie Nascar nel biennio 1969 – 1970.

L’attuale Charger Daytona, che vedremo a Los Angeles 2012, si riallaccia alla serie precedente, e rappresenta un gradino in più, dal punto di vista stilistico, rispetto alla Charger R/T.

La vettura, infatti, sarà disponibile in edizione limitata (2500 le unità previste, ciascuna delle quali riporterà sulla consolle centrale una targhetta numerata) come upgrade della gamma Charger R/T e Charger R/T Road & Track, rispetto alle quali costerà rispettivamente 2995 e 2500 dollari in più.

La motorizzazione è la stessa, ovvero il collaudato HEMI V8 da 5,7 litri che rappresenta l’unità più potente della gamma (370 CV e 395 Nm di coppia massima), aggiornato nella tecnologia salva consumi (viene equipaggiato, di serie, con il sistema Fuel Saver che taglia l’alimentazione a 4 degli 8 cilindri nei regimi medio bassi) e accoppiato con il cambio automatico a 5 rapporti a comando Auto Stick che fa già parte della gamma Charger R/T.

La trazione è posteriore (con rapporto al ponte 3,06: lievemente superiore alla soluzione 3,05 impiegata sulla R/T), e l’equipaggiamento di serie comprende il sistema HID (High Intensity Discharge), ABS ed ESC.

Il corpo vettura della Charger Daytona 2013 è disponibile in 4 tinte esclusive: Daytona Blue, Bright White, Biller Silver e Pitch Black. Le personalizzazioni stilistiche, tutte ispirate alle muscle car degli anni 60 e 70, comprendono la nuova verniciatura opaca per la croce Dodge alla griglia anteriore, il doppio motivo in nero opaco al cofano motore, l’indicazione “Daytona” nella parte posteriore delle fiancate e il bodykit di spoiler, “diffusore” inferiore e due coppie di terminali di scarico cromati della R/T.

La Dodge Charger Daytona 2013, che viene prodotta negli stabilimenti canadesi di Chrysler a Brampton (Ontario), debutterà nelle concessionarie USA del Gruppo nel primo trimestre 2013. Il prezzo di vendita partirà da 32.990 dollari (R/T Daytona) e 36.495 dollari (R/T Road & Track Daytona).

No votes yet.
Please wait...