Alpina B7 2013: il debutto a Pebble Beach

Alpina, da sempre sinonimo di Bmw sportive, ha annunciato l’imminente debutto della nuova B7 biturbo da 540 CV.

Alpina B7 2013: il debutto a Pebble Beach

Tutto su: Alpina

di Francesco Donnici

18 giugno 2012

Alpina, da sempre sinonimo di Bmw sportive, ha annunciato l’imminente debutto della nuova B7 biturbo da 540 CV.

A poche settimane dal debutto del restyling di “mezza età” che ha interessato la Bmw Serie 7, la Alpina, famosa azienda tedesca che collabora con Bmw, ha svelato le prime caratteristiche tecniche ed estetiche della nuova B7 2013, variante ancora più spinta e sportiva dell’ammiraglia bavarese.

Estetica in stile Alpina

In attesa di mostrarla in anteprima mondiale al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, l’atelier di Buchloe ha anticipato alla stampa le oltre 30 modifiche che differenziano la B7 con la prestigiosa berlina teutonica. Esteticamente la vettura guadagna un inedito fascione paraurti dotato di un pronunciato splitter in carbonio e nuovi gruppi ottici che comprendono la presenza dei fari antinebbia e proiettori posteriori dotati di tecnologia Led, mentre la coda della vettura vanta un inedito spoiler montato sul baule e quattro scarichi di forma ovale in acciaio inox. Immancabili i classici cerchi in lega da 21 pollici dotato di 20 raggi e la livrea Blue Metallic che completa l’ampia scelta di colorazioni dedicate alla carrozzeria della vettura.

Come da tradizione, anche l’abitacolo della Serie 7 è stato trasformato da Alpina in un salotto viaggiante, impreziosito da spiccati dettagli sportivi. La parte superiore della plancia, i pannelli porta e i sedili sono completamente rivestiti in pelle pregiata, mentre la zona inferiore che avvolge le gambe del guidatore e dei passeggeri risulta in Alcantara. Di nuova concezione anche il volante sportivo con cuciture in contrasto e l’inedita strumentazione dotata di un’illuminazione di colore blu.

Due turbo e 540 CV

La parte più succulenta della vettura si cela però sotto il cofano motore che nasconde il potente V8 da 4.4 litri dotato di due generosi turbo compressori che consentono di ottenere una potenza totale di ben 540 CV (contro i 500 CV della precedente generazione) e addirittura 728 Nm di coppia massima, scaricati sulla trazione posteriore tramite il sofisticato cambio sequenziale dotato di 8 rapporti. Grazie alle aumentate performance del propulsore, la Alpina B7 promette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,3 secondi, mentre la velocità di punta dichiarata da Costruttore risulta di 312 km/h, grazie anche all’eliminazione del limitatore elettronico della velocità.

La nuova Alpina B7 2013 debutterà sui mercati internazionali dal prossimo anno ad un prezzo di listino di circa 95.000 euro, optional e personalizzazioni escluse.