Lotus: confermato il V8 per la Esprit

Il motore sarà interamente costruito dalla Lotus ed equipaggerà anche la Elite e la Eterne.

Lotus Esprit

Altre foto »

La Lotus ha voluto sviluppare in casa il motore della nuova Esprit, un'auto importante che andrà a debuttare in un segmento difficile tra concorrenti agguerrite che rasentano lo stato dell'arte. Per questo la Casa inglese sta lavorando duramente per essere pronta al debutto della sua coupè entro la fine del 2013.

Il V8 aspirato, accreditato di una potenza di base di circa 570 CV, potrà arrivare a sviluppare circa 620 CV nella sua variante più potente, ma è ancora presto parlare di numeri ufficiali. Per il momento i vertici del marchio britannico hanno confermato che questa unità andrà ad equipaggiare anche la Elite e la Eterne e, forse, potrebbe rinvigorire ulteriormente la Evora, se quest'ultima rimarrà in produzione in futuro.

Oltre al V8, la Esprit porterà al debutto un telaio modulare che consentirà, attuando delle sostanziali modifiche, di essere la base meccanica delle altre Lotus con motore anteriore e permetterà così alla Casa Inglese di risparmiare sui costi senza rinunciare alle sue note performance.

Se vuoi aggiornamenti su LOTUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 22 novembre 2011

Altro su Lotus

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond
Concept

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

40 anni fa, la Esprit S1 "anfibia" fu protagonista de "La spia che mi amava". Oggi, Lotus Exclusive la replica in chiave attuale con Evora Sport 410.

Lotus: in arrivo un Suv
Anteprime

Lotus: in arrivo un Suv

Potrebbe competere con la Porsche Macan e aumentare sensibilmente le vendite del Marchio inglese.

Lotus Exige Race 380: ancora più estrema
Anteprime

Lotus Exige Race 380: ancora più estrema

Una nuova "derivata" sta per aggiungersi alla gamma Exige: è la Race 380, che migliora ulteriormente il rapporto peso/potenza. Arriverà a maggio.