Toyota: nuova maxi operazione di richiamo per 1,6 milioni di auto

La Casa dei tre ellissi dovrà effettuare un nuovo richiamo dopo le due operazioni avviate nelle scorse settimane.

Toyota: nuova maxi operazione di richiamo per 1,6 milioni di auto

di Francesco Donnici

07 novembre 2018

I guai per Toyota sembrano non avere mai fine, infatti appena poche settimane dopo l’avvio delle due operazioni di richiamo avviate dalla Casa giapponese, quest’ultima ha annunciato l’arrivo di una nuova procedura di controllo nei confronti di 1,6 milioni di veicoli distribuiti in tutto il mondo.

Il nuovo richiamo risulta dedicato a due differenti problemi riscontrati sulle vetture Toyota: il primo si riferisce all’ormai noto aggiornamento del sistema d’azionamento degli airbag della Takata, mentre il secondo riguarda un possibile malfunzionamento della centralina che gestisce i dispositivi elettronici di sicurezza delle vetture.

Secondo le informazioni diramate dal Costruttore nipponico, il richiamo riguarderà principalmente i modelli distribuiti sul mercato europeo, con 1,2 milioni di esemplari interessati appartenenti a vari modelli della gamma Toyota, tra cui Corolla e Avensis. Le vetture che potrebbero presentare eventuali potenziali problemi alla centralina degli airbag – circa 1,06 milioni di vetture, di cui 946mila nel Vecchio Continente – dovranno affrontare la sostituzione di tutte le componenti del sistema per evitare possibili cortocircuiti interni. Le vetture interessate invece da possibili problemi relativi al sistema di gonfiaggio dell’airbag lato passeggero in caso di incidente risultano pari a 600 mila unità, di cui 255 mila in Europa.

Tutto su: Toyota