Toyota, al via la sperimentazione in Europa della guida autonoma su strade urbane

La divisone europea del colosso nipponico testerà una Lexus LS a guida autonoma lungo le strade del centro di Bruxelles.

La divisione europea di Toyota ha annunciato l’avvio della sperimentazione in Europa della guida autonoma. La decisione è stata presa dopo che la Toyota Motor Europe ha terminato con successo la fase di simulazioni e delle prove in circuiti chiusi. Ora, la Casa dei Tre ellissi è pronta quindi a portare la guida automatizzata sulle strade urbane che si snodano nel centro della città di Bruxelles, in Belgio. La sperimentazione vedrà come protagonista una Lexus LS che percorrerà un tragitto prestabilito per i prossimi 13 mesi.

L’ammiraglia targata Lexus che verrà utilizzata nei test su strada si presenta come un normale veicolo di serie pronto a circolare sulle strade aperte al pubblico. L’unica, ma sostanziale, differenza che caratterizza questa LS è la presenza sulla vettura di un pacchetto di sensori installati sul tetto, tra cui il LIDAR, radar, telecamere e un sistema di posizionamento ad alta precisione.

A bordo della vettura sarà sempre presente un “pilota di sicurezza” che avrà il compito di prendere i comandi manuali dell’auto nel caso in cui si dovessero registrare problemi alla guida automatizzata, inoltre quest’ultimo sarà accompagno da un operatore che avrà funzioni di controlli sull’intero sistema presente nell’auto. La fase di sperimentazione su strada che verrà effettuata dal Gruppo Toyota arriva dopo mesi di intesa preparazione che ha visto la preparazione di piloti esperti, l’analisi del percorso e l’ottenimento delle necessarie approvazioni da parte delle autorità locali.

“All’interno delle Organizzazioni di Toyota a livello globale, la struttura R&D di TME a Bruxelles rappresenta un centro di eccellenza per le tecnologie di intelligenza artificiale, rendendo i computer capaci di “vedere e comprendere” l’ambiente che li circonda – queste le parole di Gerard Killmann, Vice Presidente Ricerca e Sviluppo di Toyota Motor Europe, che ha inoltre aggiunto – Il fine ultimo di Toyota è eliminare le vittime da incidenti stradali, e il principale obiettivo di questo progetto-pilota è lo studio dei complessi e imprevedibili comportamenti umani e della loro influenza sui requisiti dei sistemi di guida automatizzata. Avere una rispondenza con la complessità e la eterogeneità della popolazione di un ambiente urbano come quello di Bruxelles – capitale europea e dimora di cittadini di 184 nazionalità diverse – è cruciale per comprendere il comportamento umano. Il sistema di guida automatizzata integrerà le regole di circolazione europee, dopo il successo dei test in Giappone e negli Stati Uniti.”

Toyota: nuova piattaforma modulare TNGA GA-B Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Toyota Yaris Hybrid Y20

Altri contenuti