Citroen C3 R5: grande debutto al Tour de Corse

Il debutto di fuoco della Citroen C3 R5 è stato superato nel migliore dei modi ed ha evidenziato le incredibili potenzialità di questa vettura.

In molti sostenevano che un debutto di fuoco come il Tour de Corse fosse decisamente troppo per la nuova Citroen C3 R5, a causa della particolare connotazione di questa tappa, sottolineata dall’emblematica definizione di rally dalle “mille curve”. Nonostante la difficoltà del tracciato, caratterizzato anche da differenti tipi di asfalto, la C3 R5 ha superato benissimo  questa prova fin dalla prima speciale, ovvero La Porta–Valle di Rostino, lunga circa cinquanta chilometri.

Il campione di Francia 2017, Yoann Bonato, si è unito al team Citroen registrando il secondo tempo del WRC2, a soli tre decimi dal primo. Stéphane Lefebvre, pilota ufficiale Citroen Racing, purtroppo è stato rallentato da un problema ai freni nel corso della PS1, ma è riuscito a distinguersi nella crono successiva, regalando alla C3 R5 il primo scratch della sua giovane carriera. Non soddisfatto, Lefebvre ha segnato un nuovo miglior tempo anche nella PS 4, raggiungendo al quarta posizione a fine tappa, mentre Bonato ha terminata la prima giornata in seconda posizione, a soli 20”8 dal primo.

La giornata di sabato non è stata purtroppo ugualmente fortunata, con Lefebvre uscito di strada in maniera definitiva (PS 5), mentre Bonato, nonostante sia stato reo di un paio di errori, ha confermato la seconda posizione. Domenica, al termine della più lunga speciale del rally (55,17 chilometri) – tra Vero, Sarrola e Carcopino – la C3 R5 ha conquistato il suo primo podio nel WRC2, capace di ripagare il grande lavoro del team effettuato fino ad oggi.

“Questa prima partecipazione della C3 R5 è realmente promettente, nonostante qualche piccolo e inevitabile problema iniziale: niente sostituisce la prova della gara” ha dichiarato Pierre Budar, Direttore di Citroën Racing, che ha aggiunto “Stéphane è riuscito a siglare degli scratch guidando con regolarità rispetto ai riferimenti stabiliti dalla categoria. Peccato che la sua prestazione si sia interrotta improvvisamente. Yoann ha dimostrato di essere regolare e performante, per conquistare un primo meritato podio, che ci sprona a raddoppiare gli sforzi per fare ancora meglio”.

Se da un lato Stéphane Lefebvre afferma di essere rimasto deluso per l’interruzione della gara, dall’altra parte ha espresso tutto il suo entusiasmo per le prestazioni offerte dalla Citroen C3 R5: “Naturalmente sono amareggiato per aver dovuto interrompere la mia gara, ma dobbiamo guardare al lato positivo di questo week end. A cominciare dal livello di prestazioni dell’auto, che ci ha permesso di essere i più veloci per due volte in quattro speciali concluse”.

Nuova Citroen C3 2020: immagini ufficiali inedite Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021
News

Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.