Renault Clio Cup Italia: ad Imola trionfa Filippo Distrutti

Il pilota 21enne compie un’autentica impresa sotto il diluvio e diventa secondo nella classifica generale

Renault Clio Cup Italia: ad Imola trionfa Filippo Distrutti

di Valerio Verdone

03 Giugno 2019

La tappa di Imola del campionato Renault Clio Cup Italia ha visto salire per la prima volta sul gradino più alto del podio Filippo Maria Distrutti, autore di una gara epica in condizioni difficili, con la pista completamente bagnata.

L’arrembante driver ha ben figurato già dalla giornata di sabato quando, al termine delle qualifiche si è guadagnato la seconda e la terza posizione privandosi della scia degli avversari, girando ad un solo decimo dalla pole position di Ferri.

La pioggia battente della domenica ha cambiato le carte in tavola, rendendo difficile la vita a tutti i piloti, ma Distrutti ha mostrato grinta e carattere in gara 1 lottando fino all’ultima curva con Felice Jelmini, leader attuale del campionato e vincitore della prima manche.

In gara 2 però Distrutti, che è scattato dalla seconda fila, si è profuso in due staccate da manuale al Tamburello, ha conquistato la prima posizione, ed ha concluso in solitaria la corsa fino al traguardo.

Così, Il team Nextone Motorsport ha conquistato una vittoria memorabile per merito di un giovane driver che, a soli 21 anni, ha ancora tanta strada da percorrere nel mondo delle competizioni. Vedremo se a Monza per le due gare del 16 giugno, riuscirà a replicare la straordinaria prestazione di Imola.

Ulteriori stimoli per Distrutti arrivano dalla classifica piloti che lo vede al secondo posto, mentre è primo in quella denominata junior.

Tutto su: Renault Clio