WRC: Tanak comanda in Cile, Neuville coinvolto in un brutto incidente

Il pilota estone ha eseguito una gara perfetta gestendo al meglio il suo vantaggio mentre Neuville è riuscito ad uscire indenne da un brutto incidente.

WRC: Tanak comanda in Cile, Neuville coinvolto in un brutto incidente

di Francesco Donnici

13 Maggio 2019

Il Rally del Cile, sesto appuntamento del Campionato WRC 2019, ha visto primeggiare Ott Tanak al volante della sua Toyota Yaris. Questo risultato è stato per il pilota Toyota il coronamento di un weekend praticamente perfetto perché dominato sin dalle prove speciali del venerdì.

Il campione estone è stato talmente bravo da non temere rivali, il suo principale compito è stato infatti quello di controllare il vantaggio nei confronti degli avversari, ma allo stesso tempo durante il corso di alcune prove Tanak ha spinto al massimo con l’obiettivo di non farsi superare in caso di foratura o imprevisti. Come se non bastasse, la Toyota ha anche conquistato la Power Stage che ha aggiunto altri 5 punti ai 25 ottenuti dal vincitore della tappa. Questo ottimo risultato ha permesso quindi a Ott Tanak di rientrare in corsa nella classifica mondiale piloti.

Se per la prima posizione non c’è stata storia, il secondo posto è stato oggetto di un duello emozionante tra Sebastien Ogier e Sebastien Loeb, i due mostri sacri della storia del WRC capaci di vincere tutto il possibile negli ultimi 15 anni della storia dei rally. Alla fine ha avuto la meglio Ogier capace di conquistare un ottimo tempo in occasione dell’ultima speciale. Anche se è sfumato il secondo gradino del podio, Loeb può festeggiare un ottimo podio, considerando le difficoltà avute nel fine settimana, culminate con un brutto incidente che ha visto protagonista Thierry Neuville.

L’ormai ex leader del mondiale rally ha effettuato un errore fatale durante la PS8: il risultato è stato un lungo e spettacolare cappottamento della sua Hyundai i20 che nonostante la violenza dell’incidente ha retto molto bene, salvando il suo equipaggio da ben più pericolose conseguenze. Dopo il violento incidente, Neuville e il suo navigatore Nicolas Gilsoul sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale per i primi accertamenti, considerando che in un primo mento per Neuville si era temuto una frattura alla gamba sinistra, considerando che una volta uscito dall’abitacolo della sua vettura, il pilota francese zoppicava vistosamente. Per fortuna, gli accertamenti effettuati dai medici hanno costatato solo alcune contusioni.

Dopo l’appuntamento in Cile, Sébastien Ogier è il nuovo leader del Mondiale Piloti con 122 punti, subito dopo troviamo Ott Tanak a 112, mentre lo sfortunato Neuville scende al terzo posto, fermo a 110 punti. A partire dal prossimo appuntamento che si svolgerà in Portogallo si apre una nuova fase del mondiale che non sarà certamente facile per Ogier, costretto ad aprire tutte le speciali della prima tappa.