Aston Martin DB11: due esclusive serie speciali per Coupé e Volante

Si chiamano “Henley Royal Regatta” e “Classic Driver Edition” gli specifici allestimenti curati dalla Divisione Q by Aston Martin: tutti i dettagli.

Aston Martin DB11: due esclusive serie speciali per Coupé e Volante

Tutto su: Aston Martin DB11

di Francesco Giorgi

05 luglio 2018

In virtù della grande reputazione di “sartoria su misura” in perfetto allineamento con la propria immagine, il servizio di personalizzazione Q by Aston Martin – creato nel 2012 – ha realizzato due configurazioni ultra-esclusive su base DB11, coupé di Gaydon svelata in anteprima al Salone di Ginevra 2016 quale designata erede della longeva serie DB9, sul mercato dalla fine dello stesso anno ed allestita (con motorizzazioni 5.2 V12 biturbo da 608 CV a 6.500 giri/min) sulla piattaforma VH (Vertical – Horizontal), che costituisce la “base” della più recente produzione di Gaydon  e che viene sviluppata in quattro serie, destinate all’equipaggiamento della gamma Aston Martin.

Si tratta, rispettivamente, della versione speciale Henley Royal Regatta (creata dagli artigiani della Divisione Q by Aston Martin su DB11 Volante) e della “special” DB11 Classic Driver Edition, nella quale i riflettori sono stati puntati su DB11 Coupé.

Più in dettaglio, Aston Martin DB11 Volante Henley Royal Regatta è la seconda declinazione di modello a portare in dote tale personalissimo allestimento: un esemplare unico venne, infatti, allestito esattamente un anno fa, tuttavia in declinazione Coupé. Creata per celebrare il proseguimento di partnership fra il marchio di Gaydon e la prestigiosa Henley Royal Regatta – competizione nautica che si disputa dal 1839 e, oggi, uno degli eventi di primo piano fra gli appassionati di sport acquatici: quest’anno, la kermesse terminerà domenica 8 luglio -, la “special” su base DB11 Volante si segnala per una livrea esterna in White Stone con capotte in tinta nera a contrasto, cerchi a finitura nera ad effetto forgiato, pinze dei freni verniciate in tinta scura anodizzata, gruppi ottici posteriori oscurati ad effetto “fumé”, dettagli esterni in fibra di carbonio, specifiche prese d’aria a rete nel cofano motore ed esclusivi terminali di scarico. All’interno, i rivestimenti sono in pelle Red Oxide Caithness con, anche in questo caso, accenti in fibra di carbonio e particolari in blu pallido con riproduzioni dei remi (in acciaio inox) ispirati, a loro volta, agli stemmi che compaiono sui remi degli equipaggi che prendono parte alla celebre regata. Il prezzo di vendita della serie speciale Aston Martin DB11 Volante Henley Royal Regatta, riferito al mercato di oltremanica, parte da 199.995 sterline, corrispondenti a poco più di 226.000 euro.

La seconda novità allestita da Q by Aston Martin svelata in queste ore è DB11 Classic Driver Edition, programmata in 20 unità (Coupé e Volante) con motorizzazione V8 e prezzi a partire da 199.275 sterline, 252.395 euro (riferito al mercato tedesco) e 274.010 dollari (USA). Sviluppata da Q by Aston Martin in collaborazione con lo staff del sito Web Classic Driver che nel 2018 compie i suoi primi vent’anni online (dalla quale riprende l’ispirazione cromatica: il verde-grigio della testata di Classic Driver e la nuance Charcoal Grey tipica della produzione di Gaydon degli anni 60 sono stati “fusi” insieme per la creazione di una particolarissima tipologia di grigio, ribattezzata “Classic Driver Grey”), Aston Martin DB11 Classic Driver Edition si completa con il ricorso ad un bodykit in fibra di carbonio che fa parte delle proposte Q by Aston Martin-Collection. All’interno, l’abitacolo di Aston Martin DB11 Classic Driver Edition si segnala per la presenza di una specifica colorazione Eifel Green Caithness per i sedili (questi ultimi arricchiti dal monogramma di Classic Driver ricamato sui poggiatesta), la plancia e il rivestimento del volante. Per la declinazione Volante di Aston Martin DB11, l’allestimento Classic Driver Edition propone la capotte in un esclusivo Westminster Green.