Audi A6 Avant 2019: prezzi ed allestimenti

Via alla fase di prevendita per A6 Avant 2019, che segue di qualche settimana l’avvio alle ordinazioni per la versione berlina. Due modelli 3.0 TDI mild hybrid, sei allestimenti e prezzi da 62.800 euro.

Audi A6 Avant 2019: prezzi ed allestimenti

Tutto su: Audi A6

di Francesco Giorgi

26 giugno 2018

A due mesi esatti dal “via” alle ordinazioni di Audi A6 Berlina, svelata in anteprima ufficiale lo scorso marzo al Salone di Ginevra 2018 nel quale era stata presentata insieme alla altrettanto aggiornata A7, in queste ore i vertici di Ingolstadt preparano il terreno in Italia anche per la corrispondente declinazione Avant, la nuova generazione “familiare” del modello portabandiera per la fascia medio-alta Audi, che sarà su strada il prossimo autunno.

Come già introdotto nella più recente produzione dei Quattro Anelli, anche Audi A6 Avant 2019 viene ribattezzata con nuove sigle numeriche: nello specifico, si tratta dei modelli “45” e “50”, che si riferiscono nell’ordine alle varianti turbodiesel 3.0 TDI da 231 e 286 CV, entrambe a trazione integrale “quattro” e a cambio Tiptronic ed equipaggiate con il modulo di propulsione ibrido leggero (mild-hybrid) MHEV a 48V di recente debutto nella lineup di Ingolstadt. Di rilievo la capienza del vano bagagli (su un corpo vettura da 4,94 m di lunghezza, 1,88 m di larghezza o 2,11 m tenendo conto degli ingombri laterali compresi gli specchi retrovisori esterni, e 1,47 m di altezza): 565 litri nel normale assetto di marcia, 1.680 litri a schienali posteriori totalmente abbattuti.

Ecco, in dettaglio, i prezzi “chiavi in mano” (IPT esclusa) relativi alla nuova gamma Audi A6 Avant 2019 (ricordiamo che le corrispondenti versioni A6 berlina 2019 partono, sempre “chiavi in mano”, da 60.400 euro ed arrivano a 67.800 euro). Audi A6 Avant 45 TDI 3.0 quattro Tiptronic: 62.800 euro; 50 TDI 3.0 quattro Tiptronic: 64.500 euro; “Sport”: 65.200 euro, 66.900 euro; “Design”: 65.200 euro, 66.900 euro; “Business”: 65.600 euro, 67.300 euro; “Business Sport”: 67.600 euro, 69.300 euro; “Business Design”: 68.500 euro, 70.200 euro. Per le versioni Business, Business Sport e Business Design, la vettura va ordinata con l’aggiunta dell’equipaggiamento “WIA“.

Più nello specifico, l’equipaggiamento di serie propone, a seconda delle versioni, cerchi in lega da 7.5×17, 8×18 ed 8.5×19, su varie impostazioni di disegno, con pneumatici (non catenabili) da 225/60 R 17, 225/55 R 18 e 245/45 R 19, kit riparazione pneumatici, proiettori Full Led e gruppi ottici posteriori a Led, illuminazione abitacolo a Led, comandi elettrici agli specchi retrovisori esterni con indicatori di direzione integrati a Led, chiave comfort con sbloccaggio portellone vano bagagli tramite sensori (sistema di accesso ayutorizzato wireless fra chiave e veicolo), sedili “standard” a regolazione manuale oppure sedili sportivi a regolazione manuale, sedili posteriori a modulo 2+1 con schienali frazionati a schema 40 : 20 : 40, supporto lombare elettrico per i sedili anteriori a 4 vie, rivestimento sedili in differenti tipologie e materiali in tessuto o in pelle, “pacchetto” ecopelle per plancia e zona superiore dei pannelli porta, sistema di ancoraggio Isofix anteriore lato passeggero e posteriore (sedili laterali), inserti abitacolo in  grigio grafite o in alluminio, pannello comandi in look nero ad effetto opaco, volante multifunzione rivestito in pelle con bolancieri di cambio velocità e 14 tasti di controllo parametri vettura, climatizzatore automatico Comfort bi-zona o quadri-zona, dispositivo infotainment con Radio MMI Plus ed MMI Touch Response, kit Audi Music Interface, connettività Bluetooth, “pacchetto” Audi Phone Box, display da 7” per la visualizzazione informazioni al conducente relative a velocità, orologio, conta km, temperatura esterna, autonomia serbatoio, marcia consigliata in modalità manuale, stazione radio o titolo, radio, menù telefono, informazioni navigazione e sistemi di assistenza e computer di bordo per la determinazione delle medie di consumo, autonomia, velocità e tempo percorrenza, distanza percorsa e modulo di efficienza integrato con avviso di rilevamento stanchezza, navigatore MMI con MMI Touch Response a schermo da 8.8” a colori e visualizzazione delle mappe in 3D, pacchetto di servizi online Audi Connect (tre anni di navigazione e funzionalità infotainment), Audi Connect Emergency Call con servizi Audi Connect per sicurezza e comfort.

La dotazione di sistemi di sicurezza attiva e di ausilio alla guida presenti a bordo di Audi A6 Avant 2019 comprendono (sempre a seconda delle singole versioni) Cruise Control con limitatore di velocità impostabile, assistenza alle manovre di parcheggio Plus anteriore e posteriore, Lane Departure Warning, l’esclusivo Audi Pre-Sense Front con dispositivo di protezione pedoni.

L’assetto si avvale del sistema di controllo progressivo per il servosterzo e un kit di sospensioni dalla geometria five-link per avantreno e retrotreno e modulo Audi Drive Select, che adegua la dinamica del veicolo in funzione di una delle cinque modalità di guida selezionate (Audo, Comfort, Dynamic, Lift, Individual) agendo su servosterzo, risposta di acceleratore e cambio ed impostazioni per i sistemi offerti in opzione; in più, un programma Efficiency prevede impostazioni base ottimizzate per i consumi riguardanti sistemi specifici.

Sotto il cofano, come accennato ed a conferma di quanto anticipato nelle scorse settimane, Audi A6 Avant 2019 – allestita, come la nuova A6 berlina, sulla piattaforma MLB–Modularer Langbaukasten, che costituisce l’”ossatura” della produzione “alto di gamma” per il Gruppo VAG – porta in dote la nuova tecnologia mild-hybrid (sistema di alternatore-starter azionato a cinghia abbinato al sistema a 48V di tensione provvede al recupero fino a 12 kW di potenza nelle fasi di decelerazione e di frenata, ed immagazzina la corrente in una specifica batteria agli ioni di litio che consente alla vettura di “veleggiare” a motore spento su range di velocità compresi fra 55 e 160 km/h) sviluppata dai tecnici di Ingolstadt per la nuova lineup dei Quattro Anelli: al momento del debutto sul mercato, A6 Avant 2019 viene proposta nelle due versioni turbodiesel 45 TDI 3.0 da 231 CV e 500 Nm di coppia massima, e 50 TDI 3.0 da 286 CV e 630 Nm, tutti e due abbinati alla trasmissione automatica Tiptronic ad otto rapporti ed al sistema di trazione integrale “quattro” con differenziale centrale autobloccante ed, a richiesta, sospensioni pneumatiche adattive e sterzo integrale dinamico (tecnologia di controllo del retrotreno che, alle basse velocità, ruota in direzione opposta in rapporto all’avantreno ed alle alte velocità sterza nella medesima direzione delle ruote anteriori) sviluppato per ottimizzare ulteriormente la stabilità del veicolo.