Volkswagen Tiguan 2016: prezzi da 27.550

Tre allestimenti e tre motorizzazioni (una benzina, due turbodiesel) per la rinnovata Suv compatta VW. Prezzi da 27.550 e 32.550 euro.

Volkswagen Tiguan 2016: prezzi da 27.550

Tutto su: Volkswagen Tiguan

di Francesco Giorgi

12 aprile 2016

Tre allestimenti e tre motorizzazioni (una benzina, due turbodiesel) per la rinnovata Suv compatta VW. Prezzi da 27.550 e 32.550 euro.

Si avvicina il debutto sul mercato per Volkswagen Tiguan in edizione Model Year 2016, rinnovata Suv compatta di Volkswagen che in Italia, dal 2007, è stata venduta in circa 90.000 unità.

Per la nuova Volkswagen Tiguan MY 2016, in pre – ordinazione da febbraio, la commercializzazione partirà a maggio: i prezzi, già comunicati nelle scorse settimane in occasione del “via” alle prenotazioni, partono da 27.550 euro per la 1.4 Tsi benzina da 125 CV e da 32.550 euro per la Tdi turbodiesel da 150 CV (stesso importo richiesto per la Tiguan Sport&Style Tdi 150 CV della precedente generazione).

La aggiornata Volkswagen Tiguan, esposta in anteprima lo scorso settembre al Salone di Francoforte 2015, viene allestita sulla ormai nota piattaforma modulare Mqb (Modularer Querbaukasten), “base” che ha debuttato nel 2012 per Audi A3 e Golf 7 e destinata progressivamente a costituire l’ossatura di tutti i modelli di media gamma del Gruppo Vag – Volkswagen Audi e che consente di ottenere un certo risparmio di peso. Va segnalato, sempre a proposito della piattaforma modulare Mqb, che questo componente permetterà, in un secondo momento, il debutto commerciale della versione ibrida plug – in della nuova Tiguan, cioè la Tiguan Gte, anch’essa esposta in veste di prototipo al Salone di Francoforte 2015.

Leggermente aumentata nelle dimensioni esterne del corpo vettura (lunghezza 4,48 m, cioè 6 cm in più della Tiguan “Restyling 2011” che si prepara a sostituire; larghezza 1,84 m, ovvero 3 cm in più, e un “passo” aumentato di 77 mm che ora misura 2.680 mm), la nuova Tiguan MY 2016 si segnala per un deciso aumento della capacità del bagagliaio, che passa da 470 a 615 litri nel normale assetto di marcia, e 1.655 litri a sedili posteriori completamente abbassati.

Novità anche riguardo all’impostaione dell’abitacolo, che punta decisamente sulle più recenti tecnologie multimediali. L’attenzione dell’osservatore viene subito catturata dallo schermo “touch” per il controllo e la gestione dei dispositivi di infotainment, che viene collocato nella zona superiore della consolle centrale, e in una inedita forma: è rivolto verso il conducente, in modo da agevolare i movimenti della mano senza distrarre troppo l’attenzione e, nello stesso tempo, conferisce alla plancia un certo sapore sportivo.

Riguardo alle motorizzazioni previste per l’Italia, la nuova Volkswagen Tiguan MY 2016 viene proposta al momento del lancio nei modelli 1.4 Tsi a benzina (su due livelli di potenza: 125 CV, con cambio manuale a sei rapporti, e 150 CV con [glossario:cambio-automatico] [glossario:dsg] doppia frizione a sei rapporti); e, relativamente alle versioni a gasolio, nel 1.6 Tdi 115 CV con cambio manaule a sei rapporti oppure [glossario:dsg] a sette rapporti, e nel 2.0 Tdi offerto in una gamma di quattro declinazioni: 115 CV con cambio manuale a sei rapporti o [glossario:dsg] a sette rapporti, 150 CV con cambio manuale a sei rapporti o trazione integrale secondo il consueto schema 4Motion di Volkswagen e cambio manuale sei rapporti oppure [glossario:dsg] sette rapporti, 190 CV 4Motion con cambio [glossario:dsg] sette rapporti e 2.0 BiTdi 240 CV 4Motion con cambio [glossario:dsg] sette rapporti.

Gli allestimenti previsti sono tre: “Style” (per 1.4 Tsi 125 CV e 150 CV, 2.0 Tdi 150 CV, 150 CV 4Motion e 4Motion Dsg), “Business” (per 1.4 Tsi 125 CV, 2.0 Tdi 150 CV, 150 CV 4Motion e 4Motion Dsg) ed “Executive” (specifico per 1.4 Tsi 150 CV Dsg, 2.0 Tdi 150 CV 4Motion e 4Motion Dsg, 2.0 Tdi 190 CV 4Motion Dsg).

La declinazione “Style” per la nuova Volkswagen Tiguan MY 2016 prevede cerchi in lega da 17″, fari posteriori a LED, vetri posteriori oscurati e barre portatutto longitudinali in nero, volante multifunzione in pelle, bracciolo centrale anteriore e posteriore, specchietti regolabili e riscaldabili elettricamente, sedili comfort con supporto lombare, impianto di climatizzazione “Climatronic” tri – zona, un nuovo impianto audio “Composition Media” con schermo da 8″ con App – Connect, Cruise control e sensori di parcheggio Park Pilot. Completano la vettura dispositivi di sicurezza e assistenza alla guida quali rilevatore di stanchezza Fatigue Detection, Lane Assist, Front Assist con riconoscimento pedoni e 7 [glossario:airbag] compreso quello per le ginocchia del guidatore.

Per la declinazione “Business” (indicato per le flotte aziendali), l’allestimento aggiunge le barre portatutto cromate, il navigatore “Discover Media” con schermo da 8″ e Cruise control adattivo ACC.

La versione alto di gamma “Executive” comprende di serie cerchi in lega da 18″, fanaleria anteriore e posteriore (quest’ultima con effetto 3D) a Led, sedili sportivi rivestiti in tessuto “Artvelours”, modanature cromate all’esterno e nell’abitacolo, illuminazione “ambient”, specchi retrovisori ripiegabili a comando elettrico, strumentazione digitale “Active Info Display”, impianto audio “Composition Media”. A richiesta è disponibile il “Tech Pack” che prevede il navigatore “Discover Media” e i fari anteriori full – Led Signature dotati di “Dynamic Light Assist”.

La dotazione di dispositivi di sicurezza attiva per la nuova Volkswagen Tiguan comprende “Front Assist” con riconoscimento dei pedoni, cofano motore attivo per la protezione dei pedoni stessi in caso di urto a basse velocità, “Lane Assist” e “Fatigue Detection”, dispositivo di frenata d’emergenza anti – collisione multipla, sistema ACC di regolazione automatica della velocità (fino a 160 km/h) per la declinazione “Executive”.

Relativamente alla dotazione multimediale, la nuova Tiguan MY 2016 offre i sistemi audio e navigazione MIB II con display touchscreen da 8″ a tecnologia App – Connect integrabile con Android e Apple.