DS DS3 Puretech 131 CV e DS3 Performance: la prova su strada

Abbiamo guidato il restyling della DS3 con due motorizzazioni diverse ma allo stesso tempo molto interessanti. Ecco le nostre impressioni di guida!

DS DS3 Puretech 131 CV e DS3 Performance

  • Design9,00
  • Comfort6,50
  • Prestazioni8,00
  • Consumi8,00
  • Prezzo7,00
  • Pro Design, prestazioni, consumi 1.2 Puretech
  • Contro Rigidità sullo sconnesso
  • Voto Motori.it: 7,70

DS DS3 PureTech 131 CV vs DS3 Performance

Altre foto »

La DS ha ampliato la gamma con la nuova DS3, rivista nello stile e a livello d'infotainment per essere al passo con i tempi e, soprattutto, in linea con le esigenze della clientela del Brand di lusso di Casa Citroen. L'abbiamo provata con due motorizzazioni, il piccolo ma poderoso 1.2 3 cilindri Puretech da 131 CV ed il 4 cilindri 1.6 THP da 208 CV: due propulsori sportivi, che consentono di vivere in modo dinamico questa vettura premium di segmento B.

Esterno: ritocchi di classe

La DS3 ha conquistato il mercato con il Marchio Citroen, ma adesso si rinnova con quello DS, incastonato nella nuova calandra, che si prolunga sotto gli affascinanti gruppi ottici dal nuovo disegno con firme luminose a LED. Rimane la pinna laterale, caratteristica del modello in questione, mentre è stato rivisto il posteriore dove spiccano i fari dalla grafica tridimensionale. La variante Performance, decisamente più sportiva, punta sulla forza visiva dei cerchi da 18 pollici, sui paraurti sportivi e si differenzia anche per i loghi specifici. Si capisce che è più cattiva della sorella 1.2, ma conserva intatta la sua classe.

Interno: comoda per 4 e ben rifinita

Si viaggia bene in 4 persone nella DS3, nonostante sia una 3 porte dai tratti sportiveggianti, e si ha a disposizione un valido bagagliaio da 285 litri che può essere ampliato fino a 1.050 litri. Per il resto, ritroviamo la plancia che con la parte centrale colorata ed il display centrale che consente di riproporre le icone delle app principali del proprio smartphone. Inoltre, con il Pack Safe Drive (optional), oltre all'Active City Brake (un dispositivo che frena l'auto automaticamente in città quando si procede fino a 30 km/h), la piccola di Casa DS può contare anche sulla radio DAB e sul navigatore satellitare. Ma se la DS3 "convenzionale" può essere arricchita con sedili in pelle che riprendono il disegno del cinturino di un cronografo, la Performance può vantare dei sedili sportivi in pelle ed alcantara, molto belli e ottimi nel trattenere il corpo nelle curve più impegnative, oltre alla strumentazione ed ai tappetini realizzati appositamente per lei.

Al volante: sportive in modo diverso

La DS3 è agile, con un peso di circa 1.200 kg, e si muove bene sotto la spinta dei 131 CV ed i 230 Nm di coppia del 1.2 a 3 cilindri Puretech. Certo, le sospensioni si fanno sentire soprattutto dai passeggeri posteriori, ma la tenuta è impeccabile, frutto di una stabilità a prova di errore e di uno sterzo pronto e preciso. Anche il cambio manuale a 6 marce lavora bene, complice una frizione leggera, ed i consumi non sono mai un problema, visto che sulle statali percorre circa 19 km con un litro. Ma se si vuole qualcosa in più, anche sacrificando, in parte, le percorrenze, ecco che la Perfomance, con i suoi 208 CV ed una coppia che arriva a 300 Nm, offre prestazioni decisamente superiori: 6,5 S VS 8,9 S sullo 0-100 km/h e 235 km/h VS 204 km/h per quanto riguarda la velocità massima. Si tratta di numeri importanti, che hanno imposto una rivisitazione dell'assetto, più basso di 15 mm, ed un allargamento delle carreggiate di 26 mm all'anteriore e 14 mm al posteriore. Non mancano degli Ammortizzatori più rigidi ed una campanatura rivista ma meno estrema di quella della cugina Peugeot 208 GTI by Peugeot Sport, da cui riprende, sostanzialmente, il propulsore 1.6 THP con doppio variatore di fase sugli alberi a camme ed alzata variabile delle valvole di aspirazione. Un motore meno nervoso nell'erogazione ma più muscoloso ai bassi regimi: proprio quello che ci vuole per guidare su strada dove non servono gli assetti tipici della pista, e dove le sospensioni meno rigide riescono a digerire meglio le eventuali asperità fornendo, nel contempo, reazioni progressive e meno brusche.

Prezzo: da 20.500 Euro

Il listino della DS3 1.2 Puretech da 131 CV è variabile, in base agli allestimenti, e parte dai 20.500 Euro della variante So Chic, per arrivare ai 22.400 Euro delle Sport Chic e Connected Chic. Come è giusto che sia, i prezzi salgono con la DS3 Performance, che va dai 27.150 Euro fino ai 32.650 Euro della Black Special.

Se vuoi aggiornamenti su DS DS 3 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 29 dicembre 2016

Altro su DS DS 3

DS3 Performance: prezzi da 27.150 euro
Ultimi arrivi

DS3 Performance: prezzi da 27.150 euro

Eleganza sportiva con 208 CV per la versione Performance della DS3.

DS3 Cabrio: la prova su strada
Prove su strada

DS3 Cabrio: la prova su strada

Non le manca nulla, personalità ed eleganza, oltre al fascino della scoperta. È cresciuta e ha ancora tanto da dire!

DS 3 Givenchy Le MakeUp: serie speciale dedicata alle donne
Anteprime

DS 3 Givenchy Le MakeUp: serie speciale dedicata alle donne

DS si prepara a lanciare sul mercato una serie speciale della DS 3 realizzata con Givenchy Le MakeUp e pensata per il pubblico femminile.