Mercedes-Benz Classe S 300 BlueTec Hybrid: la prova su strada

L'ammiraglia della Stella a tre punte si concede il lusso della parsimonia. Merito del suo "animo" ibrido.

Mercedes-Benz Classe S 300 BlueTEC HYBRID

  • Design8,00
  • Comfort9,00
  • Prestazioni8,00
  • Consumi8,00
  • Prezzo6,00
  • Pro Comfort, consumi
  • Contro Frenata, interfaccia
  • Voto Motori.it: 7,80

Mercedes-Benz Classe S 300 BlueTec Hybrid: la prova su strada

Altre foto »

Nonostante siano solo quattro, i cilindri, questa Mercedes-Benz Classe S 300 BlueTec Hybrid non perde il fascino delle grandi berline di rappresentanza. Perché qui ci sono sia un'unità endotermica sia una elettrica a scandire il ritmo della comodità targata Stoccarda. Tanto alla fine al di la della tecnologia, delle finiture di pregio e della dotazione di bordo, il vero piacere di guida si misura alla voce comfort. Elemento che distingue una vera ammiraglia dalle altre berline. Però, quando si tratta di Classe S, diventa difficile non menzionare i numerosi sistemi di cui sia dotata. Meraviglie della scienza e della tecnica in cui il conducente "perde" il controllo per cedere il comando alla vettura.

Mercedes-Benz Classe S 300 BlueTec Hybrid: occhio al Cx

Per abbattere consumi ed emissioni non si passa solo dalla meccanica, perché anche il design deve fare la sua parte. Così, se la Mercedes Classe S può già vantare un Cx di 0,24, il modello S 300 BlueTec Hybrid abbassa la soglia a 0,23. Semplice e complessa, filante e scultorea, la vettura Mercedes nonostante gli oltre 5,2 metri di lunghezza non sembra poi così imponente. La direzione fissata da Classe A e in precedenza da CLS ha completamente stravolto le forme in dote al Gruppo, che negli ultimi anni si è decisamente ringiovanito. I led imperversano, tanto che non sia presenti alcuna luce ad incandescenza. I gruppi ottici seguono la linea a goccia e avvolgono il corpo vettura. Una Classe S che si presenta come berlina, ma si veste quasi fosse una coupé.

Gli interni: hi-tech vintage

Classico e moderno si confondono sulla Classe S 300 BlueTec Hybrid. Pulizia di bordo, quasi minimalista. Ma poi, a ben vedere, il numero di tasti e bottoni rasenta come di consueto l'empireo. Non bisogna perdere la calma, ma ci vuole comunque un minimo di apprendistato e sopratutto di pazienza. Perché si celano in plancia, incastonati quasi fossero diamanti. La rotella c'è e regola il menu che presiede le funzioni principali della multimedialità di bordo. Il problema è il ventaglio di informazioni e di opzioni disponibili. Maneggiare con cura ovvio, ma sopratutto a vettura ferma. Le lancette non hanno abbandonato l'abitacolo, è cambiato solo il formato, da analogico a digitale. Il passato è rappresentato in via esclusiva dall'orologio che si trova al centro della plancia. Perché il presente si palesa attraverso due display TFT a colori ad alta risoluzione, in formato 8:3 e con una diagonale di 30,7 cm (12,3"). La nuova centrale informativa di Classe S. Lo spazio sulla berlina Mercedes abbonda, e non poteva essere altrimenti visti i volumi in gioco.

Mercedes Classe S 300 BlueTec Hybrid: 4 cilindri diesel

La soluzione ibrida della nuova Mercedes-Benz S 300 BlueTec Hybrid era già in dote al Gruppo tedesco, ma sull'ammiraglia si migliora nuovamente. Due propulsori, un quattro cilindri diesel sovralimentato di 2,1 litri (da 204 CV di potenza) e un'unità elettrica (20 CV). Nessuno prevale, perché il lavoro si fa in squadra. L'elettrico prende in qualche occasione il "sopravvento", ma il più delle volte "massimizza" l'efficienza dell'endotermico. Assiste quindi quello a Gasolio in accelerazione (effetto Boost) e viene utilizzato in modalità generatore per il recupero di energia in frenata (rigenerazione), senza contare la sola marcia elettrica. È posizionato all'interno della trasmissione 7G-Tronic Plus, tra il Cambio automatico a sette rapporti e il quattro cilindri di 2,1 litri. I 231 CV complessivi, sviluppati dalla "coppia" ibrida, sono più che sufficienti a muovere con disinvoltura l'imponente berlina di Stoccarda. Che pare più che mai pronta a schizzare da una curva all'altra quando si pigia sull'acceleratore. Complice un cambio che asseconda la guida più brillante, ma non quella sportiva. Sta di fatto che alla voce consumi il dato dichiarato sia pari a 4,4 l/100 km, mentre le emissioni di CO2 si attestino intorno ai 115 g/km. Valori interessanti in relazione ai 240 km/h di velocità massima e ai 7,6 secondi per passare da 0 a 100 km/h.

Classe S 300 BlueTec Hybrid: il test drive

Talmente comoda da poterla considerare un salotto su quattro ruote. Affermazione banale, ma perlomeno ficcante in relazione alla vettura in prova. E al di la del fatto che i "soli" quattro cilindri siano più che sufficienti per non sentire la mancanza di frazionamenti più articolati, questa nuova Classe S sa pure divertire. Non è a disagio tra le curve. Non molla e sopratutto non barcolla. Merito certo del comparto sospensioni, corredato di un sistema pneumatico. Tarato secondo le specifiche del comfort assoluto, ma assolutamente in grado di rispondere alle esigenze di chi desidera darci dentro. Due le tarature disponibili, Comfort e Sport. Alternative percettibili da chi siede dietro al volante, che però non stravolgano quello che è l'indole di Classe S: fare l'ammiraglia. Nei rapidi cambi di direzione il peso si fa sentire, ma le reazioni sono sempre dolci e gestibili. Merito ovviamente di un'elettronica che presiede i sistemi di sicurezza, invasivi solo se si esagera per davvero. L'impianto frenante ha una risposta sotto le aspettative, con una prima parte della corsa priva di mordente.

Mercedes Classe S 300 BlueTec Hybrid: il prezzo

Si comincia con il preventivare una spesa di almeno 89.220 euro e poi ci si lascia guidare dal portafogli. La Mercedes-Benz S 300 BlueTec Hybrid protagonista del nostro test drive era in allestimento Premium, quello che a tutti gli effetti rappresenta l'ingresso in gamma. Un'auto ovviamente full optional, ma a cui è naturalmente possibile aggiungere una nutrita lista di accessori. I sedili riscaldabili e dotati di condizionamento sono offerti ad un prezzo di 1.287 euro. Di sicuro, chi spende certe cifre non ha nemmeno bisogno di soffermarsi sulla lista di opzioni disponibili.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ CLASSE S inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Cesare Cappa | 22 ottobre 2014

Altro su Mercedes-Benz Classe S

Mercedes-Maybach S 600 Pullman Guard: la limousine è blindata
Anteprime

Mercedes-Maybach S 600 Pullman Guard: la limousine è blindata

La versione di altissima gamma per Classe S che aggiorna i sistemi di blindatura sarà presentata a Parigi. Il prezzo parte da 1.400.000 euro.

Mercedes S 63 AMG Cabrio by Brabus: una scoperta da 350 km/h
Tuning

Mercedes S 63 AMG Cabrio by Brabus: una scoperta da 350 km/h

Grazie ad una potenza di ben 838 CV, la Mercedes S 63 AMG Cabrio preparata da Brabus raggiunge il muro dei 350 km/h.

Mercedes-AMG S63 Coupé by Wald International & Forgiato
Tuning

Mercedes-AMG S63 Coupé by Wald International & Forgiato

Il tuner giapponese e la factory californiana specializzata in ruote in lega hanno trasformato la Gran Turismo tedesca in una vettura molto grintosa.