Jeep Grand Cherokee Overland, prova su strada

Abbiamo percorso oltre 2000 chilometri al volante della nuova Jeep Grand Cherokee Overland, apprezzandone il comfort e le doti in fuoristrada.

Jeep Grand Cherokee Overland, prova su strada

Jeep Grand Cherokee 3.0 Multijet II Overland

Design

8.50

Comfort

8.50

Prestazioni

8.00

Consumi

6.50

Prezzo

7.50

VOTO Motori.it: 7.80

Pro

Rapporto prezzo/dotazione, doti in fuoristrada, cambio, comfort

Contro

Precisione sull'asfalto

di Simonluca Pini

13 marzo 2014

Abbiamo percorso oltre 2000 chilometri al volante della nuova Jeep Grand Cherokee Overland, apprezzandone il comfort e le doti in fuoristrada.

Jeep Grand Cherokee 2014 si rinnova nell’immagine e nei contenuti restando allo stesso tempo fedele al marchio che porta sul cofano. Aggiornata nell’estetica e negli interni per renderla una perfetta alternativa ai suv premium tedeschi, la nuova Jeep Gran Cherokee è il mezzo ideale per chi cerca un mezzo dal grande comfort e dalle ottime doti in fuoristrada. Protagonista della nostra prova la Jeep Grand Cherokee in allestimento Overland, spinta dalla motorizzazione turbodiesel V6 [glossario:multijet] II da 250 cavalli e abbinata alla nuova trasmissione automatica  ZF ad otto rapporti e alla trazione 4×4 permanente Quadra Drive II.

Jeep Grand Cherokee , dimensioni

Esteticamente la Jeep Grand Cherokee 2014 presenta un nuovo frontale caratterizzato dagli inediti gruppi ottici bixeno con luci diurne a LED integrate, mascherina rinnovata e paraurti dalle linee più morbide per sottolineare il dinamismo della vettura. Al posteriore arrivano fari a led, [glossario:spoiler] dalle dimensioni maggiori, doppio terminale di scarico, portellone e paraurti rivisti. La versione Overland monta di serie cerchi in lega da 20 pollici. Nonostante l’imponenza mostrata, le dimensioni della Jeep Gran Cherokee non la posizionano tra i suv più grandi sul mercato. Lunga 4.83 metri, larga 1.94 m e alta 1.80 metri, la 4×4 americana ha un passo di 291 centimetri.

Interni Jeep Grand Cherokee 2014

Salendo a bordo continuano le novità. Il restyling ha portato una nuova strumentazione digitale tra gli indicatori analogici del cruscotto, da dove è possibile tenere “sott’occhio” tutte le informazioni della vettura. A centro plancia troviamo il generoso schermo touchscreen da 8.4 pollici del sistema Uconnect. Già apprezzato su altri modelli del Gruppo FCA, Uconnect continua ad essere promosso a pieni voti per la facilità di utilizzo e per l’ottima integrazione con smartphone e dispositivi esterni. Sul fronte della comodità la Jeep Grand Cherokee conquista alla prima seduta: tanto lo spazio a bordo e i sedili assicurano lunghi viaggi in totale relax. Azionando automaticamente il portellone posteriore abbiamo a disposizione un vano di carico a partire da 457 litri, espandibili fino a 1554 abbattendo la fila di sedili centrali.

Jeep Grand Cherokee 2014, cuore italiano

Aprendo il grande cofano della Jeep Grand Cherokee troviamo la motorizzazione sei cilindri a V prodotto da VM, azienda italiana leader nella produzione di unità diesel con sede a Cento di Ferrara. L’unità 3.0 V6 [glossario:multijet] II scarica sulle quattro ruote motrici una potenza di 250 cavalli (contro i 241 della versione precendente) a 4000 giri al minuto una coppia massima pari a 570 Nm a 2000 g/min. Nonostante il peso superiore ai 23 quintali, il motore italiano assicura una scatto da 0 a 100 km/h coperto in 8.2 secondi e una velocità massima di 202 km/h.

Test drive Jeep Gran Cherokee Overland

E’ arrivato il momento di provare su strada e fuoristrada la nuova Jeep Grand Cherokee. Appena partiti apprezziamo il grande comfort di marcia e la silenziosità del propulsore a sei cilindri. Su asfalto la Jeep Grand Cherokee mostra netti miglioramenti con il passato, assicurando un’elevata tenuta di strada garantita sospensioni pneumatiche e dalla generosa gommatura con cerchi da 20 pollici. Sulla precisione di guida invece la Jeep mostra qualche carenza, a causa di uno sterzo non tra i più precisi del segmento. Appena mettiamo le ruote fuori dall’asfalto la Grand Cherokee non ha più concorrenti. L’abbinamento tra trazione integrale permanente Quadra-Drive II, [glossario:differenziale] autobloccante a slittamento limitato, sospensioni pneumatiche Quadra-Lift (in grado di variare l’altezza della vettura di 28 centimetri) e sistemi di assistenza alla guida come Hill-Ascent e Hill Descent Control permetteranno alla nuova Grand Cherokee di attraversare ostacoli insuperabili per la maggior parte dei SUV premium in commercio. Grande attenzione anche alla [glossario:sicurezza-attiva] e passiva, grazie alla presenza dei sistemi Forward Collision Warning con Crash Mitigation ed Adaptive Cruise Control con funzione di arresto. Migliorati anche i consumi, merito della funzione Eco Mode abbinata al nuovo cambio ad 8 rapporti: con una guida attenta siamo riusciti ad ottenere una media di 8 litri per 100 chilometri.

Jeep Grand Cherokee, prezzo

E’ arrivato il momento di scoprire quanto costa la Jeep Gran Cherokee Overland. Se volessimo acquistare la vettura in prova dovremmo firmare un assegno di 69.620 euro. Sicuramente ci troviamo davanti ad una cifra importante ma, se confrontiamo i listini dei SUV premium in vendita, la nuova Grand Cherokee è tra le proposte più interessanti sul mercato. Punto di forza del 4×4 americano è la dotazione praticamente full-optional. Tra le tante dotazioni presenti nell’allestimento Overland troviamo interni in pelle, navigatore satellitare, sistema Uconnect, climatizzatore automatico bizona, cerchi in lega da 20 pollici, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, portellone elettrico, telecamera posteriore, tetto panoramico apribile elettronicamente, 7 airbag, antifurto volumetrico. Unico accessorio a pagamento la vernice metallizzata, proposta a 1.020 euro.