La tecnologia Peugeot i-Cockpit a bordo del motoscafo Sea Drive Concept

Un inedito travaso di tecnologia dall’automotive alla nautica: l’innovativo i-Cockpit di Peugeot debutta su un concept del prestigioso marchio Beneteau.

La tecnologia Peugeot i-Cockpit a bordo del motoscafo Sea Drive Concept

Tutto su: Peugeot

di Francesco Donnici

12 dicembre 2017

La Casa del Leone inaugura una nuova partnership con il colosso della nautica Beneteau portando sull’affascinante motoscafo Sea Drive Concept la seconda generazione della sua ergonomica e futuristica plancia “Peugeot i-Cockpit 2.0”.

L’i-Cockpit utilizzato sulla Sea Drive Concept, nonostante vanti un design sviluppato e adattato per le esigenze di navigazione, ricalca molto da vicino quelli utilizzati sui modelli della Casa francese come la 208 e la 308, ed i SUV 2008, 3008 e 5008.

Negli anni il Peugeot i-Cockpit è diventato l’elemento caratteristico della nuova identità di Peugeot, un marchio innovativo che esprime un’idea di piacere e di libertà per i suoi clienti” ha dichiarato Jean-Philippe Imparato, Direttore Generale di Peugeot, che ha aggiunto: “Il Peugeot i-Cockpit rivoluziona l’interno dei nostri veicoli ed esalta l’esperienza a bordo.  Siamo orgogliosi di vedere che questo concetto viene applicato in altri ambiti e ispira la collaborazione con un’azienda prestigiosa come Beneteau, in un settore tanto diverso. Un bel riconoscimento per il marchio”.

Sviluppato con perizia  dalla divisione Peugeot Design Lab, l’i-Cockpit sfoggia un volante dalle dimensioni ridotte, derivato strettamente dal settore automotive, capace di assicurare la migliore maneggevolezza e praticità nell’uso. A fianco al volante troviamo un grande display “touch” da ben 17 pollici studiato per visualizzare le funzioni dello ShipControl con lo scopo di permettere un accesso facile ed intuitivo a tutte le funzioni elettroniche del natante. A questo si aggiunge un pratico tablet amovibile che consente di visualizzare le principali informazioni di navigazione evitando inutili distrazioni a pilota. Tramite l’uso dei “toggle switch” posizionati ai lati del volante è possibile accedere direttamente alle principali funzioni.

L’interfaccia ShipControl funge da computer di bordo integrato, assistendo costantemente accompagna e sia la navigazione che la vita a bordo dell’imbarcazione. Come se non bastasse, è possibile collegare diversi tablet allo ShipControl in modo da permettere ad ogni membro dell’equipaggio l’accesso a tutte le funzioni disponibili. Tra queste ultime segnaliamo: L’illuminazione di bordo, il sistema di climatizzazione, le impostazioni per la navigazione (velocità, corrente, profondità, itinerario, direzione, posizione), la velocità e i regimi del motore,  il controllo del livello di carica delle batterie, quello dei livelli dei serbatoi di carburante, la gestione elettrica e quella delle pompe di sentina ed infine l’impianto audio.