Top Gear, Hammond e May rifiutano la conduzione senza Clarkson

I due conduttori si sarebbero rifiutati di prendere il posto di Clarkson, sospeso dalla conduzione dopo una lite con il produttore Tymon.

Top Gear dopo l'epurazione di Jeremy Clarkson voluta dalla BBC, per via di una lite con uno dei produttori della trasmissione, continua a non avere pace.

Richard Hammond e James May, infatti si sono rifiutati di andare in onda senza il loro compagno d'avventura. Il network aveva avanzato ai due conduttori di andare in onda per trasmettere le ultime due puntata della stagione 22 per tamponare l'emorragia di ascolti: solo 1,3 milioni di spettatori, come riporta il Telegraph, ha visto il programma che in queste ultime due settimane ha sostituito Top Gear (solitamente la media è di 4 milioni di persone in più).

"Si sono create le condizioni per cui o lavorano tutti insieme o non lavora nessuno - commenta un responsabile della BBC, citato dal Mirror -. Non hanno voluto andare in onda senza Jeremy e perciò i colloqui non sono proseguiti".

Intanto sempre il Mirror fa emergere nuovi dettagli sulla lite fra Clarkson ed Oisin Tymon. La troupe della trasmissione che alloggiava al Simonstone Hall Hotel di Hawes, nel North Yorkshire, si sarebbe recata  a cena quando il cuoco era già andato via. Il cibo servito quindi era freddo. Questo episodio avrebbe mandato il conduttore su tutte le furie e di conseguenza sarebbe scaturita la lite con Tymon. 

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su TOP GEAR, HAMMOND E MAY RIFIUTANO LA CONDUZIONE SENZA CLARKSON inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 20 marzo 2015

Vedi anche

Eric Clapton mette in vendita la Ferrari f40

Eric Clapton mette in vendita la Ferrari f40

Il musicista ha messo in vendita l’esemplare ad un prezzo che supera il milione di euro

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Il sistema HCCI che equipaggerà i futuri motori SKYACTIV a benzina permetterà di abbattere i consumi del 30%.

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

L'incredibile iniziativa di un uomo americano che si è presentato negli uffici con una carriola piena di spiccioli ammontanti a 2.987,45 dollari