Multe ausiliari del traffico: quando non sono valide?

Ecco i casi in cui una multa di un ausiliario del traffico si può contestare

È una delle domande che ci si chiede più spesso: ma le multe degli ausiliari del traffico, sono valide? Quando una multa è valida e quando possiamo contestarla e farcela annullare?

 

Per capire se una multa è contestabile o meno, bisogna prima di tutto capire dove è stata fatta. Gli ausiliari del traffico, infatti, hanno il compito di accertare le violazioni della sosta esclusivamente nell’area di parcheggio delle strisce blu o in quella adiacente, quindi tutte le infrazioni commesse al di fuori di queste ultime, non possono essere multate dagli ausiliari del traffico. Un’altra cosa da sapere, poi, è che gli ausiliari possono sanzionare tutto quello che riguarda le strisce blu e non tutti gli altri tipi di violazione. Quindi se parcheggiate sul marciapiede, sulle strisce gialle o davanti un passo carrabile, gli ausiliari non possono fare le multe (ma possono comunque chiamare i vigili urbani). Bisogna comunque sottolineare che se il vostro mezzo ostacola il parcheggio, la manovra o la circolazione nelle corsie riservati a taxi e mezzi pubblici allora la multa è valida. 

Se vuoi aggiornamenti su MULTE AUSILIARI DEL TRAFFICO: QUANDO NON SONO VALIDE? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 13 giugno 2016

Vedi anche

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano

Monza Rally Show, trionfa Valentino Rossi

Monza Rally Show, trionfa Valentino Rossi

Battuti Daniel Sordo e Marco Bonanomi. Per il pesarese quinto trionfo

LaFerrari: quotazione choc in California

LaFerrari: quotazione choc in California

Un esemplare del gioiello di Maranello venduto ad una asta a daytona Beach. Ecco il prezzo strabiliante