I vigili che facevano pagare ai ragazzini le multe di altri

A Palermo quattro vigili accusati a vario titolo di falso e abuso di ufficio

"Mi togli la multa?" e loro, un commissario e tre agenti della Polizia municipale di Palermo, accontentavano i loro amici facendo pagare le sanzioni ad ignari ragazzini.
Francesco D'Antoni (il commissario), Rosalia D'Alessandro, Laura Petrolà e Manuela Rita Bannò fermavano adolescenti che viaggiavano a bordo di scooter, sottolineando loro la gravità delle infrazioni.

"Ci sarebbe il sequestro del mezzo ed una multa da centinaia di euro. Per questa volta, però, te la cavi pagando questo bollettino da 39 euro", era il leit motiv imposto dagli agenti.

I ragazzi, intimoriti dalla minaccia di una multa ancora più salata, pagavano immediatamente (come richiesto dai vigili, che tenevano il mezzo in ‘ostaggio' fin quando non gli veniva mostrato il pagamento del bollettino) le sanzioni, che in realtà appartenevano a qualcun altro.

Il gioco è durato fin quando una delle vittime del ricatto non ha denunciato l'episodio.
C'era un sistema per non pagare le multe creato ad arte dai quattro indagati" spiegano dal comando di via Dogali "In molti sapevano che D'Antoni era in grado di far sparire le contravvenzioni. Consegnavano al commissario le multe che poi venivano pagate dai ragazzini terrorizzati dai controlli stradale".

"Sceglievano con cura le vittime a cui far pagare le contravvenzioni prese dai loro amici, tutti giovani che pur di non vedersi sequestrare il mezzo accettavano di pagare la piccola sanzione", sostiene la Procura.

Due giorni fa c'è stata l'udienza preliminare del processo, il comune di Palermo si è costituito parte civile.

Se vuoi aggiornamenti su I VIGILI CHE FACEVANO PAGARE AI RAGAZZINI LE MULTE DI ALTRI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 26 febbraio 2016

Vedi anche

Quando la Formula 1 diventa una favola

Quando la Formula 1 diventa una favola

Sono trascorsi 20 anni dalla gara di Montecarlo ‘96, ma la storia non cancella mai le imprese impossibili dei piloti del Circus più bello del Mondo!

Perché riscaldare il motore è una pratica inutile

Perché riscaldare il motore è una pratica inutile

Con i moderni motori il riscaldamento non giova alla meccanica. Capiamo perché.

Primo incidente mortale per una Tesla in modalità guida atutomatica

Primo incidente mortale per una Tesla in modalità guida atutomatica

L'auto si è schiantato ad altissima velocità contro il retrotreno di un tir