Una crossover per Aston Martin

Ufficiale: la Aston Martin avrà una sua crossover/Suv

Aston Martin DBX Concept

Altre foto »

La Aston Martin alla fine ha ceduto e avrà una sua Suv - Crossover che dovrebbe chiamarsi DBX Luxury Crossover (vista in anteprima al Salone di Ginevra di quest'anno). Il brand di Gaydon spera di replicare il successo che ha avuto la Porsche allargando così la sua gamma. Ma per progettare da zero un nuovo veicolo, si sa, ci vogliono investimenti: Investindustrial e Tejara Capital hanno messo un capitale per 200 milioni di sterline (270 milioni di euro) per far si che la nuova auto venisse sviluppata.

Il CEO di Aston Martin, Andy Palmer ha dichiarato: "L'accoglienza riservata alla DBX ci ha convinto a rischiare e a mettere in atto il nostro piano di crescita che prevede lo sviluppo di altri modelli sportivi. Entro la fine del decennio avremo il portafoglio prodotti più ricco e articolato della nostra storia".

Al momento non è dato sapere alcun dettaglio tecnico ma si conosce quella che sarà la filosofia: non si tratterà di un semplice crossover ma di un nuovo modo di intendere la Granturismo, il design porta la firma di Marek Reichman.

 

Se vuoi aggiornamenti su UNA CROSSOVER PER ASTON MARTIN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 05 maggio 2015

Vedi anche

Eric Clapton mette in vendita la Ferrari f40

Eric Clapton mette in vendita la Ferrari f40

Il musicista ha messo in vendita l’esemplare ad un prezzo che supera il milione di euro

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Il sistema HCCI che equipaggerà i futuri motori SKYACTIV a benzina permetterà di abbattere i consumi del 30%.

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

L'incredibile iniziativa di un uomo americano che si è presentato negli uffici con una carriola piena di spiccioli ammontanti a 2.987,45 dollari