Citroen Racing: un buon weekend in Galles

Meeke ha portato a termine una gara decisamente impegnativa e la C3 WRC + ha mostrato progressi.

Citroen Racing: un buon weekend in Galles

Tutto su: Citroën C3

di Valerio Verdone

01 novembre 2017

Il rally del Galles è stato un appuntamento importante per gli appassionati delle corse su strada ed ha sancito la vittoria del mondiale, l’ennesima, per Ogier. Ma nella gara determinante per la stagione, la Citroen ha ben figurato con Meeke in evidenza. Tutto è iniziato nella giornata di venerdì quando le  World Rally Car sono entrate in azione.

Kris Meeke è partito forte ed ha fatto registrare il secondo miglior tempo nella PS2 dietro a Elfyn Evans, che ha già fatto capire le sue intenzioni,  e a mezzogiorno, la C3 WRC numero 9 era terza. Mentre Craig Breen è incappato in una foratura nella PS4 che gli ha fatto perdere oltre un minuto.

Il secondo passaggio ha visto Meeke sfavorito dalla nona posizione alla partenza, ma nonostante tutto il pilota del Double Chevron ha ottenuto il sesto posto nella classifica generale a fine giornata.

Continuavano invece le disavventure per Craig Breen che non è riuscito a concludere la prova per una digressione in un canale pieno d’acqua. Per lui c’è stata la possibilità di tornare in corsa il giorno successivo grazie al regolamento del Rally2.

Il secondo giorno di gara ha messo a dura prova ogni equipaggio per via dei 110 km da percorrere senza assistenza, per di più con pioggerellina, vento gelido e banchi di nebbia.

Meeke ha guidato con uno stile più conservativo e sul finale, nella power stage, ha maturato un ottimo secondo posto, per cui ha ottenuto la settima posizione nella classifica finale. Ma il pilota Citroen ha mostrato che adesso riesce a gestire il potenziale della sua vettura che nel frattempo è cresciuta e, oltre ad essere potente e veloce, è diventata più equilibrata nelle reazioni.