Peugeot 2008 DKR: il debutto alla Dakar 2015

Le tre Peugeot 2008 DKR hanno chiuso la prima tappa della Dakar 2015 dopo aver attraversato senza problemi i primi 170 km del mitico rally.

Peugeot 2008 DKR: le foto ufficiali della Dakar 2015

Altre foto »

La giornata inaugurale della Dakar 2015 si è rivelata un successo per il Team Peugeot-Total: tutte e tre le Peugeot 2008 DKR sono tornate regolarmente al bivacco notturno di Villa Carlos Paz, dopo aver attraversato senza problemi i  primi  170 km del mitico rally, anticipati dal lungo trasferimento stradale che si è snodato per ben 663 km. Il Team Peugeot-Total si è posto come obbiettivo principale quello di portare tutte le proprie vetture al traguardo finale di Buenos Aires fissato per il prossimo 17 gennaio, dopo aver affrontato  le numerose difficoltà e  insidie che si nascondono nel difficile tracciato di quasi 9.000 km che attraversa Argentina, Cile e Bolivia.

Le tre Peugeot 2008 DKR - spinte dal tre litri diesel biturbo da 340 CV e 800 Nm di coppia, scaricati su una trazione 2WD - si sono rivelate nel primo giorno di gara particolarmente affidabili, non lamentando nessun problema meccanico e regalando così una grande fiducia a piloti e meccanici. Il primo tra i piloti del team Peugeot, il due volte campione del mondo rally Carlos Sainz, occupa l'ottavo posto assoluto. "Sono contento, è stato un buon inizio - ha dichiarato Sainz - il nostro obiettivo principale era quello di superare la prima speciale senza problemi, e così è stato. Abbiamo avuto un buon passo, anche se la prova di oggi non era particolarmente adatta alle due ruote motrici". In dodicesima posizione assoluta troviamo invece Stéphane Peterhansel, che si è distinto nel passato della Dakar con ben undici successi. Nonostante la sua grande esperienza, Peterhansel ha mostrato un certo nervosismo prima della partenza: "Vero. Ero un po' nervoso. Per noi era tutto nuovo: prima partenza, prima speciale e in più non avevamo mai girato su questo tipo di fondo. Ma è stata una sorpresa posizione; le nostra andatura è stata buona, in particolare la nostra velocità di punta».

Il pilota Cyril Despres è invece alla sua prima esperienza su un'auto impegnata alla Dakar, dopo aver conquistato ben cinque vittorie sulle moto. Nonostante la sua poca esperienza, Despres è risucito a conquistare la 33esima posizione senza incontrare particolari difficoltà: "Ho ancora molto da imparare - ha dichiarato Despres - ma ho i migliori professori che si possa immaginare ed è un privilegio unico. Ho guidato al mio ritmo senza forzare".

Bruno Famin - direttore del Team Peugeot Total - non si è sbilanciato dopo la prima tappa affrontata dai piloti del Costruttore francese, mostrando i propri timori per le gare successive: "Dobbiamo approcciarci a questa gara tappa dopo tappa. Questo era il prologo, troveremo d'ora in avanti degli ostacoli molto più impegnativi. E' troppo presto per tirare le conclusioni soprattutto perché la speciale di oggi non era favorevole alle caratteristiche della nostra vettura. Siamo soddisfatti, Stéphane è stato vittima di una foratura alla posteriore destra e questo ci ha permesso di verificare il buon funzionamento del sistema di gonfiaggio automatico. La prossima tappa sarà più selettiva, con una lunga speciale che si annuncia come un test veramente impegnativo".

Se vuoi aggiornamenti su PEUGEOT 2008 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 07 gennaio 2015

Altro su Peugeot 2008

Peugeot: prodotta la 2008 numero 500.000
Mercato

Peugeot: prodotta la 2008 numero 500.000

La vettura è stata consegnata direttamente da Miss Francia

Peugeot 2008 restyling 2016, primo contatto
Ultimi arrivi

Peugeot 2008 restyling 2016, primo contatto

Dopo il successo della prima serie, Peugeot 2008 si rinnova puntando a conquistare il segmento dei B-SUV. Prezzi da 15.860 euro.

Nuova Peugeot 2008: prezzi da 15.860 euro
Ultimi arrivi

Nuova Peugeot 2008: prezzi da 15.860 euro

La Peugeot 2008 sarà sul mercato prima dell'estate, ma nel frattempo la casa francese ha diffuso i dettagli della gamma italiana.