Audi prepara una RS5 per la Pikes Peak?

Un teaser rivela una RS5 in livrea "Audi Sport". Sarà alla Pikes Peak come omaggio ai 25 anni dalla vittoria di Walter Rohrl con la Quattro Sport S1?

Audi RS5 2012

Altre foto »

Sarà un'Audi il marchio che alla imminente Pikes Peak 2012 raccoglierà l'eredità di Nobuhiro "Monster" Tajima, vulcanico numero uno di Suzuki Sports, tre volte vincitore (l'ultima, nel 2011) della "Salita degli Angeli" e nuovamente al via della cronoscalata del Colorado con un prototipo a propulsione elettrica? Lo sapremo in questi giorni.

Per il momento, possiamo considerare più che probabile la presenza dei Quattro anelli alla celebre cronoscalata, che vide Audi arrivare due volte al successo, in entrambe le occasioni con l'Audi Quattro Sport S1 in due differenti evoluzioni: nel 1985 con Michèle Mouton, nel 1987 con Walter Rohrl.

Alla vigilia delle verifiche della Pikes Peak 2012, la seconda gara più antica degli USA (seconda solo alla 500 Miglia di Indianapolis), che quest'anno si svolgerà domenica 12 agosto anziché - come tradizione - il 4 luglio, a causa degli incendi che hanno interessato la porzione di Montagne Rocciose all'interno del Colorado, Audi ha diramato un teaser relativo a una RS5 in una livrea da corsa che più storica non si potrebbe.

L'immagine, che si limita a ritrarre la parte anteriore della vettura, cattura lo sguardo degli appassionati per tre elementi peculiari: la colorazione in bianco, la striscia longitudinale a tre colori: nero - bianco - rosso, i tradizionali colori Audi Sport; e, appunto, le piccole scritte "Audi Sport" sul paraurti anteriore; oltre al parasole "quattro" al parabrezza.

Il "rompicapo" termina qui, ed è anche un piccolo mistero, perché a scorrere l'elenco iscritti della Pikes Peak 2012 non si vede nemmeno l'ombra di una RS5 (mentre sono 5 le Audi iscritte, tutte nella categoria "Time Attack").

Una cosa è chiara: l'intento di Ingolstadt è un omaggio ai 25 anni dall'ultima vittoria dei Quattro anelli alla salita di 20 km e 157 fra curve e tornanti (in parte su fondo sterrato), totalmente senza guardrail, che da 2862 metri conduce ai 4301 metri del "Pikes Peak".

Nelle prossime ore, potremo saperne di più. Certo è che, a fare "uno più uno", forse si può capire il motivo della improvvisa e immotivata defezione di Walter Rohrl. Il due volte campione del mondo rally (1980 e 1982) era stato annunciato, nelle scorse settimane, ai nastri di partenza, e al volante della Audi Quattro S1 prototipo con la quale aveva vinto nel 1987.

Che i vertici Audi non abbiano avuto il timore che il campione di Ratisbona avrebbe potuto staccare un tempo - monstre, offuscando così l'immagine della ben più recente (ma molto meno blasonata, a livello sportivo) Audi RS5 in confronto con la leggendaria Quattro Sport S1 Pikes Peak del 1987? O, forse, vedremo proprio Walter Rohrl alla guida della "RS5 Pikes Peak".

Se vuoi aggiornamenti su AUDI RS5 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 07 agosto 2012

Altro su Audi RS5

Audi RS 5 Coupe Sport edition: 75 esemplari solo per gli USA
Ultimi arrivi

Audi RS 5 Coupe Sport edition: 75 esemplari solo per gli USA

Con il V8 4.2 da 450 CV raggiunge i 280 km/h autolimitati elettronicamente.

Audi RS5 TDI Concept: inedita turbodiesel da 385 CV
Concept

Audi RS5 TDI Concept: inedita turbodiesel da 385 CV

All'Ami di Lipsia, Audi presenterà la inedita RS5 Tdi Concept, prototipo turbodiesel da 385 CV che promette un consumo medio di 5 litri per 100 km.

Audi RS5 Cabrio by Abt Sportsline: tuning da 300 km/h
Tuning

Audi RS5 Cabrio by Abt Sportsline: tuning da 300 km/h

Elaborazione di sostanza per Audi RS5 Cabrio by Abt Sportsline: le basta poco per riuscire a dare il meglio di sé. E per raggiungere 290 km/h.