Audi: aggiornamenti 2021 e caratteristiche della gamma sportiva RS

Nuove funzionalità multimediali, pacchetti di design e dinamici, sistemi di ausilio nelle manovre: la lineup Audi RS 2021 è ancora più hi-tech.

A brevissima distanza dal via alla fase di lancio commerciale delle nuove configurazioni SQ7 TFSI ed SQ8 TFSI che portano in dote l’unità motrice 4.0 V8 biturbo benzina da 507 CV, Audi annuncia un corposo programma di novità che riguardano proprio i modelli “high end” relativi alla produzione più sportiva di Ingolstadt:

Un “capitolato” di aggiornamenti che riguarda nuovi layout alla strumentazione ed alle funzionalità infotainment e di connettività, l’adozione di sistemi di ausilio attivo alla guida “new gen”, il debutto di inediti “pacchetti” di dotazioni.

Audi RS4 Avant 2021

Fra le novità della “station” high performance diretta discendente della “storica” RS2 che nel 1994 inaugurò la stirpe “RallyeSport” nella produzione dei Quattro Anelli, Audi comunica il ricorso al nuovo Audi Virtual Cockpit Plus con schermo da 12.3” e tre configurazioni “RS”, ed alle nuove dotazioni infotainment e di connettività che fanno parte della “piattaforma hi-tech” introdotta con la gamma 2021 di Audi A4 Avant. Nello specifico, il modulo MIB 3 che – analogamente a tutti gli altri modelli Audi Sport di fascia superiore – porta in dote l’aggiornamento delle mappe di navigazione a cadenza mensile anziché ogni tre mesi, l’attivazione dei comandi vocali anche con le parole-chiave “Hey Audi” e “Alexa”, nonché l’estensione della suite di servizi Audi Connect con possibilità di ricevere informazioni a logica reattiva e predittiva sulle situazioni del traffico. Inoltre, con l’arrivo della nuova versione 2021, l’interfaccia per device mobili Audi Smartphone Interface, funzionale al “dialogo” fra vettura e sistemi iOs e Android mediante gli standard Apple CarPlay ed Android Auto, è disponibile anche in modalità wireless per Apple CarPlay. La motorizzazione, confermata, si affida al V6 2.9 TFSI biturbo da 450 CV e 600 Nm di coppia massima.

Le medesime innovazioni di equipaggiamento di Audi RS4 Avant 2021 vanno altresì ad equipaggiare i modelli Audi RS5 Coupé ed Audi RS5 Sportback 2021. Questi ultimi, dal canto loro, “trasferiscono” ad RS4 Avant l’esclusivo pacchetto design Bronzo Audi Exclusive, comprendente fra gli altri un set di cerchi in lega Audi Sport “Peak” da 20” a cinque razze rifiniti in color bronzo, finitura “total dark” per la griglia della calandra “single-frame”, per le prese d’aria, per le cornici della finestratura laterale, per le barre longitudinali sul tetto, per le “minigonne” sottoporta, per il diffusore posteriore e per i “badge” Audi; e, nell’abitacolo, tonalità scure applicate ai rivestimenti in pelle Nappa e Alcantara con cuciture in tinta rame.

Audi RS Q3 ed Audi RS Q3 Sportback

La nuova declinazione 2021 per il compact-SUV e lo Sport Utility-coupé di Ingolstadt nelle rispettive varianti high performance si caratterizza, indicano i vertici dei Quattro Anelli, per una ancora migliore accessibilità ai”pacchetti” Dynamic e Dynamic Plus, sviluppati con  l’obiettivo di innalzare l’asticella delle prestazioni offerte dall’abbinamento fra l’unità motrice 5 cilindri 2.5 TFSI 400 CV, il set di sospensioni sportive presenti di serie, la trasmissione S Tronic sette rapporti doppia frizione e la trazione integrale permanente Quattro.

Il pacchetto Dynamic comprende l’impianto di scarico sportivo RS con terminali rifiniti in nero, fanaleria anteriore a tecnologia Led Audi Matrix e posteriore a Led ad effetto oscurato, e sospensioni RS Plus a regolazione adattiva dell’assetto DCC che, mediante una serie di sensori ed attraverso una valvola elettroidraulica, regola in maniera automatica il flusso dell’olio negli steli degli ammortizzatori a seconda delle condizioni del fondo stradale, dello stile di guida istantaneo e del controllo della dinamica di marcia Audi Drive Select.

Il pacchetto Dynamic Plus aggiunge, a questa dotazione, un kit di freni carboceramici e l’aumento della velocità massima (autolimitata) a 280 km/h.

Audi RS6 Avant, RS7 Sportback ed Audi RSQ8

La produzione Audi più sportiva di altissima gamma conferma l’”icona” RS6 Avant, sulla coupé 4 porte RS7 Sportback e sul SUV full-size RS Q8. Tre modelli accomunati dalla medesima motorizzazione: il V8 4.0 TFSI biturbo da 600 Cv e 800 Nm di coppia massima, con alimentazione “mild-hybrid” a 48V, sistema COD di disattivazione di quattro degli otto cilindri nelle condizioni di basso e medio carico e dal modulo di controllo MMI Touch Response, sistema di navigazione che sfrutta i principi del “machine learning”, comandi vocali intelligenti e connettività Car-to-X.

Nuove schermate RS configurabili

Fra le novità, si segnala il modulo di strumentazione digitale Audi Virtual Cockpit Plus con tre schermate RS: il display da 12.3” Full-HD presenta le configurazioni RS Sport, RS Performance ed RS Runway, ciascuna delle quali caratterizzata da un’impostazione specifica. L’indicazione del punto di cambiata si avvale, nella modalità di trasmissione manuale, di un indicatore ad hoc che suggerisce al conducente il passaggio al rapporto superiore, in prossimità dell’intervento del limitatore.

Parcheggiano da sole

Relativamente alle funzionalità infotainment, è presente la nuova piattaforma MIB 3, con le medesime caratteristiche illustrate per RS4 Avant 2021. Rimanendo in ambito hardware, fa il proprio debutto il sistema Parking Pilot, incluso nel pacchetto di ausilio alle manovre di parcheggio Plus (disponibile a richiesta), che sfrutta l’azione di dodici sensori a ultrasuoni ed un modulo di telecamere a 360 gradi per la visualizzazione delle aree circostanti il veicolo. In questo modo, Audi RS6 Avant, RS7 Sportback ed Audi RSQ8 sono in grado – gestendo da sole sterzo, trasmissione, freno e acceleratore – di effettuare in autonomia le manovre di ingresso e di uscita dai parcheggi. Al conducente si chiede soltanto di mantenere premuto il pulsante di comando, collocato sulla consolle centrale, per l’intera durata della manovra. Ulteriori novità, le soluzioni di connessione tra veicolo e device portatili: nella fattispecie, il sistema Audi Music Interface prevede prese Usb di tipo C, più compatte e bidirezionali in rapporto a quelle di tipo A, con funzione dati e ricarica per la riproduzione di brani musicali attraverso un supporto portatile (Usb o lettore Mp3).

Audi, aggiornamenti 2021 alle dotazioni della gamma sportiva Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Audi Q2 restyling 2021

Altri contenuti