Saab potrebbe entrare nell'orbita Fiat

La Casa svedese interessata ad un dialogo costruttivo col Lingotto, anche se il presidente di Saab Jan–Ake Jonsson non conferma

C'è un altro costruttore oltre a Opel che potrebbe essere interessato ad entrare nell'orbita della Fiat. Si tratta della Saab, la Casa svedese "liquidata" all'inizio del 2009 dalla General Motors e (se nell'immediato futuro non si presenteranno degli acquirenti) destinata alla chiusura entro la fine di quest'anno.

Secondo una nota pubblicata oggi dalla Reuters, la Saab avrebbe dichiarato un certo interesse per un dialogo costruttivo con il Lingotto: "Siamo aperti ad ogni ipotesi. Se la Fiat volesse intavolare un discorso con noi, sarebbe la benvenuta", ha dichiarato il portavoce della Casa svedese Eric Geers.

Una voce peraltro non confermata, come dichiarato dal Presidente Esecutivo Jan-Ake Jonsson; secondo il manager svedese, come riportato in una intervista rilasciata ieri al quotidiano svedese Sodermanlands Nyheter, finora "Da parte nostra non c'è nessun contatto con la Fiat".

Resta il fatto che, allo stato attuale, la Fiat non rientra nel gruppo dei possibili acquirenti della Saab, e non sembra nemmeno essere in contatto con i "piani alti" della Casa.

Tuttavia, la Saab ambisce ad ottenere l'approvazione dei Tribunali svedesi di un prolungamento del periodo di garanzia dai creditori. E il verdetto della Corte è atteso per il prossimo 20 Maggio.

Secondo i portavoce della Saab, per quella data sarebbe importante presentare ai Giudici un concreto progresso nelle trattative per il futuro del Costruttore.

Può essere per questi motivi, dunque, che la Saab "spinga sull'acceleratore", dichiarandosi pure pronta ad un dialogo con la Fiat. Anche il Governo di Stoccolma, lunedì scorso, avrebbe confermato di essersi messo in contatto con la Fiat, anche se non è stato ancora aggiunto alcun dettaglio.

Se vuoi aggiornamenti su SAAB inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 06 maggio 2009

Altro su Saab

Saab: stop definitivo al marchio svedese
Attualità

Saab: stop definitivo al marchio svedese

Il consorzio NEVS non è riuscito ad acquisire i diritti sul brand: nel 2017 la produzione di auto elettriche inizierà con un nuovo marchio.

Saab potrebbe produrre auto elettriche in Cina
Ecologiche

Saab potrebbe produrre auto elettriche in Cina

Il ritorno di Saab potrebbe passare per l'auto elettrica. NEVS, la società che controlla la casa svedese, aprirà infatti un nuovo impianto in Cina.

Saab 9-3 Aero 2014: in Svezia da 31.510 euro
Anteprime

Saab 9-3 Aero 2014: in Svezia da 31.510 euro

La Saab 9-3 della rinascita sarà in vendita dal 10 dicembre.