Citroen: la 2CV incontra i giovani

Le storie della mitica Citroen 2CV incontrano nuovi uditori che poi racconteranno l’auto con le loro opere grazie ad un’iniziativa della concessionaria Citroen di Fiorenzuola d’Arda.

Citroen: la 2CV incontra i giovani

Tutto su: Citroën

di Valerio Verdone

10 maggio 2018

Ci sono vetture che rappresentano delle vere e proprie icone per il mondo dell’automotive ed una di queste è sicuramente la Citroen 2CV, per molti una compagna di vita, un mezzo per l’avventura, uno status symbol. Semplice e geniale, costruita con l’intento di trasportare due contadini, 50 chili di patate e un paniere di uova attraverso un campo arato senza romperne uno.

Prodotta dal 1948 al 1990 in oltre 5 milioni di esemplari, la 2CV compie 70 anni e, a 30 primavere dalla fine della sua produzione, sono innumerevoli gli aneddoti su questa vettura che circolano tra gli appassionati. Così, con l’iniziativa “Citroen 2CV sui banchi di scuola”, promossa da Federica Bussandri dell’omonima concessionaria Citroen di Fiorenzuola d’Arda, si cercano nuovi, giovani, uditori per queste storie affascinanti.

Lo scopo è far conoscere la 2CV a studenti di diverse età, dalle elementari all’istituto tecnico, attraverso una giornata di full immersion con il Centro Documentazione Storica. Già il 20 marzo sono stati diversi i giovani studenti che hanno ascoltato storie, testimonianze, visionato documenti e ed hanno avuto l’occasione di salire su un esemplare di Charleston perfettamente conservato.

Ma ora i ragazzi potranno raccontare la mitica 2CV attraverso disegni, scritti e video esprimendo il loro, originale, punto di vista, per sognare e osare, proprio come fecero André Citroën e tutti i “padri” della 2CV quando l’hanno pensata e progettata.

La collaborazione con il punto vendita di Fiorenzuola d’Arda infatti, porterà i possessori delle 2CV che parteciperanno al raduno “Due Cavalli in Fiore” presso la sede della concessionaria Bussandri dove saranno esposte le opere degli studenti.

La manifestazione “Due Cavalli in Fiore” vedrà la partecipazione di una sessantina di possessori di 2CV che si incontreranno nella giornata del 13 maggio, attraverseranno allegramente le colline piacentine e torneranno  a Fiorenzuola, dove, oltre agli elaborati degli studenti, troveranno anche le creazioni di coloro che si sono cimentati nel contest “Arte in 2CV”.