Range Rover Evoque al Salone di Ginevra 2015

La versione 2015 della fortunata Range Rover Evoque debutta ufficialmente a Ginevra.

Range Rover Evoque al Salone di Ginevra 2015

di Valerio Verdone

04 marzo 2015

La versione 2015 della fortunata Range Rover Evoque debutta ufficialmente a Ginevra.

A Ginevra la Range Rover Evoque si rifà il trucco, con un facelift, mirato a mantenere l’immagine al passo con i tempi, che porta in dote novità tecnologiche e nuove motorizzazioni.

L’aspetto del SUV britannico è stato rivisitato attraverso un nuovo paraurti anteriore con prese d’aria maggiorate, una nuova calandra ed i fari adattivi a LED. Inoltre, il restyling stilistico è stato integrato da un nuovo [glossario:spoiler] posteriore e dai cerchi in lega di nuovo disegno.

I cambiamenti dell’abitacolo, riguardano soprattutto il sistema di infotainment, che ha ricevuto gli aggiornamenti del caso, e si comanda attraverso un display touchscreen da otto pollici. Inoltre, la Evoque di nuova generazione ha beneficiato del sistema All-Terrain Progress Control (ATPC) della Range Rover che le permette di procedere ad una velocità prestabilita sui terreni accidentati.

A livello di motorizzazioni bisogna segnalare un nuovo motore turbodiesel, denominato Ingenium TD4, realizzato interamente in alluminio, più leggero di 20-30 kg rispetto all’unità precedente, e proposto in due livelli di potenza: 150 CV e 180 CV. Gli amanti dei propulsori a benzina invece, potranno scegliere il potente Si4 turbo, da 240 CV, che vanta prestazioni interessanti: ovvero un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 7,6 secondi ed una velocità massima di 217 km/h.