eSafetyChallenge: parte domani la prima edizione a Vallelunga

L'8 e il 9 Settembre si terrà a Vallelunga la prima edizione dell'eSafety Challenge, una due giorni dedicata alle nuove tecnologie per la sicurezza

Si apre domani, presso l'autodromo di Vallelunga la prima edizione della due giorni eSafety Challenge, una serie di incontri, workshop e dimostrazioni per promuovere presso i costruttori un uso più ampio dei moderni sistemi di sicurezza elettronici.

Ospitato dal Centro di Guida Sicura ACI-Vallelunga e organizzato da FIA, Euro NCAP, dall'associazione eSafety Aware (che è presieduta da Jean Todt) e dalla Commissione Europea, la prima edizione dell'eSafetyChallenge vedrà coinvolti numerosi personaggi di primo piano del mondo dell'automobile.

Parteciperanno fra gli altri il vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani, che aprirà i lavori, Jean Todt, il Ministro dei Trasporti inglese Paul Clark, Ivan Hodac segretario generale dell'ACEA e, oltre ai numerosi decision makers presenti all'evento di Campagnano, numerosi piloti di spicco: Michael Schumacher, Luca Badoer, Giancarlo Fisichella, Timo Glock, Heikki Kovalainen, Robert Kubica, Tom Kristensen e la "lady" Susie Stoddart.

Uno schieramento di campioni che sarà chiamato a dare vita ad alcune dimostrazioni sul funzionamento dei cinque dispositivi che attualmente eSafety Aware sta promuovendo, fra le Case automobilistiche e il pubblico: ESP, allarme di velocità eccessiva, monitor per gli angoli morti, sistemi di frenata d'emergenza e allarme cambio involontario di carreggiata.

Se vuoi aggiornamenti su ESAFETYCHALLENGE: PARTE DOMANI LA PRIMA EDIZIONE A VALLELUNGA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Il Motor Show 2016 racconta 90 anni di Mille Miglia

Il Motor Show 2016 racconta 90 anni di Mille Miglia

A Bologna Fiere in esposizione sei vetture che presero parte alla "Freccia Rossa": anteprima della mostra che si inaugurerà il 26 marzo a Brescia.

Gruppo PSA: uno sguardo al passato per tracciare il futuro

Gruppo PSA: uno sguardo al passato per tracciare il futuro

Percorriamo la storia del Gruppo francese attraverso i suoi modelli storici e l’attenzione per l’Heritage.

Smart: 300 miglia per arrivare al Motor Show

Smart: 300 miglia per arrivare al Motor Show

Attraverso le strade della Mille Miglia al volante della Fortwo Turbo Twinamic