eSafetyChallenge: parte domani la prima edizione a Vallelunga

L’8 e il 9 Settembre si terrà a Vallelunga la prima edizione dell’eSafety Challenge, una due giorni dedicata alle nuove tecnologie per la sicurezza

eSafetyChallenge: parte domani la prima edizione a Vallelunga

di Redazione

07 settembre 2009

L’8 e il 9 Settembre si terrà a Vallelunga la prima edizione dell’eSafety Challenge, una due giorni dedicata alle nuove tecnologie per la sicurezza

.

Si apre domani, presso l’autodromo di Vallelunga la prima edizione della due giorni eSafety Challenge, una serie di incontri, workshop e dimostrazioni per promuovere presso i costruttori un uso più ampio dei moderni sistemi di sicurezza elettronici.

Ospitato dal Centro di Guida Sicura ACI-Vallelunga e organizzato da FIA, Euro NCAP, dall’associazione eSafety Aware (che è presieduta da Jean Todt) e dalla Commissione Europea, la prima edizione dell’eSafetyChallenge vedrà coinvolti numerosi personaggi di primo piano del mondo dell’automobile.

Parteciperanno fra gli altri il vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani, che aprirà i lavori, Jean Todt, il Ministro dei Trasporti inglese Paul Clark, Ivan Hodac segretario generale dell’ACEA e, oltre ai numerosi decision makers presenti all’evento di Campagnano, numerosi piloti di spicco: Michael Schumacher, Luca Badoer, Giancarlo Fisichella, Timo Glock, Heikki Kovalainen, Robert Kubica, Tom Kristensen e la “lady” Susie Stoddart.

Uno schieramento di campioni che sarà chiamato a dare vita ad alcune dimostrazioni sul funzionamento dei cinque dispositivi che attualmente eSafety Aware sta promuovendo, fra le Case automobilistiche e il pubblico: ESP, allarme di velocità eccessiva, monitor per gli angoli morti, sistemi di frenata d’emergenza e allarme cambio involontario di carreggiata.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...