Toyota e Lexus a Goodwood 2013

La Toyota GT 86 e la nuova Lexus IS saranno protagoniste insieme alle auto da competizione.

Toyota e Lexus a Goodwood 2013

di Valerio Verdone

22 marzo 2013

La Toyota GT 86 e la nuova Lexus IS saranno protagoniste insieme alle auto da competizione.

La Toyota ha ormai intrapreso la via della sportività, l’abbiamo notato con gli ultimi modelli quali la Auris e la RAV 4, ma ancora di più con la GT 86, autentico esempio di funcar per tutte le tasche. Non solo, anche le Lexus non sembrano disdegnare una certa propensione per le prestazioni e, IS-F a parte, non mancano in gamma vetture capaci di far divertire, seppur in maniera intelligente.

>> Guarda la gallery della Toyota GT 86

Così, ecco che a Goodwood, in occasione del Festival of speed, che aprirà i battenti dal 12 al 14 luglio, la Casa delle Tre Ellissi è presente con tante frecce al proprio arco. Da dove iniziare? Ovviamente dalle regine del rally, le indimenticate e indimenticabili Celica GT Four, identificate con le sigle ST165, ST185 e ST205, la GT Four Gruppo B e la Corolla WRC. Certo quei tempi sono passati, ma chi non ricorda le lotte con Lancia, Ford, Subaru? Tanto per citarne alcune…

Non possono mancare le sportive che hanno preso parte a Le Mans come le TS010 e TS020 degli anni ’90 e la nuovissima TS030 Hybrid che prenderà parte alla grande classica quest’anno dopo aver vinto 3 gare nel campionato mondiale FIA endurance 2012. Saranno della partita anche l’Avensis che ha trionfato nel campionato turismo brittanico, la Camry del campionato Nascar, e la cattivissima vettura Toyota che ha preso parte al temuto Pikes Peak.

Grande attesa anche per la Lexus LFA, una vettura stupefacente, costruita in serie limitata, che grazie al largo impiego della fibra di carbonio è stata capace di stregare gli addetti ai lavori e persino un incontentabile come Jeremy Clarkson che l’ha definita: “il miglior veicolo che abbia mai guidato”.

Non mancheranno poi le auto di serie come la GT 86 che il pubblico potrà testare nell’esibizione Moving Motor Show dell’11 luglio e che arriverà anche nella variante TRD per mostrare i muscoli e soddisfare le esigenze dei palati più raffinati. Per la prima volta inoltre, verrà esposta in Inghilterra la FT-86 Open, ovvero il prototipo che prefigura la versione cabrio della GT 86.

Ovviamente, la Lexus punterà le sue carte sulla nuova IS Hybrid, che i potenziali clienti potranno guidare l’11 luglio, e la IS Hybrid F Sport, un’auto che dimostra tutte le potenzialità sportive dell’ibrido. Ma non mancherà nemmeno la nuova gamma GS che ha segnato un’ulteriore svolta nel mondo Lexus.

Insomma, il Giappone si appresta ad invadere “motoristicamente” l’Inghilterra grazie a Toyota e Lexus, due marchi che hanno affiancato il piacere della guida alla proverbiale affidabilità che li contraddistingue.