BYD: pronte due elettriche da presentare a Detroit

Al Salone dell’auto di Detroit, la cinese BYD presenterà due elettriche: la monovolume E6 Premier e il SUV dual mode S6DM 4WD.

BYD: pronte due elettriche da presentare a Detroit

di Andrea Barbieri Carones

04 gennaio 2011

Al Salone dell’auto di Detroit, la cinese BYD presenterà due elettriche: la monovolume E6 Premier e il SUV dual mode S6DM 4WD.

La corsa alla produzione di auto elettriche ha contagiato anche i costruttori cinesi: la BYD, la Casa fondata nel 2003 nella provincia centrale dello Shaanxi, ha confermato che al Salone di Detroit (15-23 gennaio) presenterà due nuove vetture a emissioni zero.

La prima è la BYD E6 Premier, che rappresenta sostanzialmente un restyling della precedente monovolume E6 presentata come concept car. In base ai dati resi noti dal costruttore, avrà un’autonomia di ben 300 chilometri e una velocità massima di 140 km/h. Della prima versione della E6 ne circolano una quarantina in versione taxi nella città cinese di Shentzhen, in attesa che anche la California del sud – tradizionalmente ricettiva nel campo delle novità in fatto di basse emissioni – possa nel giro di un anno vederne sulle strade alcuni esemplari.[!BANNER]

Il secondo esemplare è rappresentato dal SUV dual mode S6DM, auto a 4 ruote motrici alimentate da due diversi propulsori: le ruote anteriori saranno alimentate da un piccolo motore elettrico in grado di erogare 14 CV mentre quelle posteriori ne avranno uno più potente da 102 CV, entrambi abbinati a un motore a combustione 2.0 litri. L’autonomia totale sarà di oltre 500 km, di cui una sessantina a emissioni zero.