Usa: volano le prenotazioni della Nissan Leaf

Negli Usa, in soli 9 giorni sono arrivate 8.000 prenotazioni per acqusitare la Nissan Leaf, l’auto elettrica in vendita a fine 2010

Usa: volano le prenotazioni della Nissan Leaf

Tutto su: Nissan Leaf

di Andrea Barbieri Carones

07 maggio 2010

Negli Usa, in soli 9 giorni sono arrivate 8.000 prenotazioni per acqusitare la Nissan Leaf, l’auto elettrica in vendita a fine 2010

Negli Stati Uniti, nei primi 9 giorni di prevendita della Nissan Leaf ben 8.000 clienti si sono prenotati per entrare in possesso di uno di questi esemplari di auto elettrica, la cui commercializzazione è prevista a dicembre 2010. In pratica, quasi due persone al minuto (il doppio di quanto previsto alcuni mesi fa) hanno lasciato le proprie generalità ai concessionari della Casa giapponese. Le rivali del Sol Levante, la Toyota Prius e la Honda Insight, sono avvisate.

Intanto sembra più che a portata di mano l’obiettivo delle 25.000 auto vendute nel corso di quest’anno, soglia che permetterebbe al costruttore di ottenere fin da subito dei margini di profitto per questa emissioni zero che sarà commercializzata a un prezzo che si aggirerà sui 25.000 dollari, pari a meno di 20.000 euro, cifra da cui è già detratto l’incentivo che l’amministrazione Obama ha previsto per le auto elettriche. Alcuni stati, fra cui la California di Arnold Schwartzenegger, potrebbero aggiungere altri incentivi che permetterebbero di abbattere ulteriormente di qualche migliaio di euro il prezzo effettivo di vendita.[!BANNER]

La Leaf è una due volumi totalmente elettrica con 5 posti e 5 porte e un’autonomia di 160 chilometri. Inizialmente non sarà venduta in tutti e 51 gli Stati degli Usa, ma soltanto in California, Arizona, Washington, Tennessee e Oregon.