Toyota, raggiunti i 10 milioni di veicoli ibridi venduti nel mondo

La Casa dei tre ellissi e il brand Lexus hanno raggiunto l’incredibile traguardo di 10 milioni di vetture a trazione ibrida distribuite nel mondo.

Toyota, raggiunti i 10 milioni di veicoli ibridi venduti nel mondo

di Francesco Donnici

15 febbraio 2017

La Casa dei tre ellissi e il brand Lexus hanno raggiunto l’incredibile traguardo di 10 milioni di vetture a trazione ibrida distribuite nel mondo.

Il Gruppo Toyota (compreso il brand premium Lexus) ha annunciato con grande orgoglio di aver raggiunto e superato  il 31 gennaio 2017 il traguardo di 10 milioni di vetture ibride vendute in tutto il mondo. Un altro dato interessante è quello che riguarda il nostro paese dove sono state distribuite oltre 125.000 vetture ibride firmate Toyota e Lexus. Questi ottimi risultati, oltre a regalare una grande soddisfazione alla Casa dei tre ellissi, sottolineano come ormai la tecnologia ibrida sia diventata un’apprezzatissima soluzione contro il problema dell’inquinamento ambientale.

Se analizziamo in dati nel dettaglio, scopriamo che dal  lancio nell’ormai lontano  1997 della Toyota Prius (prima auto ibrida al mondo) e del bus Coaster [glossario:hybrid] EV, i veicoli ibridi sono stati in grado di soddisfare le più svariate esigenze di mobilità, inoltre il traguardo di 10 milioni è stato raggiunto a soli nove mesi di distanza dal traguardo precedente di 9 milioni, superato alla fine dell’aprile dello scorso anno.

“Quando lanciammo sul mercato la Prius nessuno aveva idea di che cosa significasse la parola ‘ibrido’. Chi la guidava veniva additato come ‘geek’ o con altri nomignoli poco edificanti, ma oggi, grazie a quei pionieri che hanno scelto di dare una chance alla Prius, l’ibrido ha consolidato la sua popolarità ed è uscito dalla nicchia. – ha dichiartato Takeshi Uchiyamada, Chairman del Board of Directors di Toyota e ‘padre’ della Prius che ha aggiunto – siamo grati a tutti i clienti che ci hanno aiutato a raggiungere questo importante traguardo: continueremo a lavorare insieme a loro per risolvere le questioni ambientali che ci attanagliano.”

Secondo i calcoli effettuati dal colosso nipponico, i 10 milioni di veicoli ibridi targati Toyota  hanno prodotto compressivamente circa  77 milioni di tonnellate di CO2  in meno rispetto a veicoli di dimensioni e performance equivalenti, mentre per  quanto riguarda il consumo di carburante, la Casa giapponese ha stimato un risparmio di circa 29 miliardi di litri.

La strategia della Casa nipponica  per il futuro della mobilità sostenibile  risponde all’obiettivo fissato dal Toyota Environmental Challenge 2050 – annunciato nell’ottobre del 2015 – che ha come scopo quello di  minimizzare l’impatto ambientale dei propri modelli ampliando ulteriormente la propria gamma di veicoli ibridi con il lancio di vetture ancora più sofisticate e attente alla natura che ci circonda.