Suzuki: al via la produzione dei motori fuel-cell

Suzuki è pronta a far partire la produzione di motori fuel-cell nel suo stabilimento giapponese di Yokohama.

Suzuki Splash 2012

Altre foto »

Suzuki si dà alle propulsioni alternative e annuncia di aver completato la linea di produzione per un sistema di propulsione a celle a combustibile.

La novità si inserisce in una joint-venture che il costruttore ha messo a punto con Intelligent Energy e prevede che Suzuki costruisca nel suo stabilimento di Yokohama un motore a celle a combustibile raffreddato ad aria che troverà posto su futuri modelli del gruppo.

>> Guarda le immagini della Suzuki Swift Sport

Suzuki si è detta lieta di poter dare via alla produzione di un simile propulsore, spiegando che l'unità, pensata appositamente per l'impiego in ambito automobilistico, sarà la base su cui mettere a punto una nuova gamma di veicoli ad energia pulita.

Il progetto punta sulla produzione su vasta scala per diminuire i costi e riuscire così a contenere il prezzo del prodotto finito. L'obiettivo è quindi quello di mettere sul mercato nei prossimi anni modelli a idrogeno ad alta efficienza e con prezzi di listino decisamente più accessibili di quanto ipotizzato finora.

Se vuoi aggiornamenti su SUZUKI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 22 febbraio 2013

Altro su Suzuki

Suzuki Ignis: porte aperte il 21 e 22 gennaio
Ultimi arrivi

Suzuki Ignis: porte aperte il 21 e 22 gennaio

Il crossover compatto Suzuki Ignis viene offerto con un’offerta lancio che propone un vantaggio per il cliente fino a 2.100 euro.

Suzuki Swift 2017, ecco la nuova generazione
Anteprime

Suzuki Swift 2017, ecco la nuova generazione

Nuova estetica e motore ibrido per la segmento B della Casa giapponese.

Suzuki Jimny Shinsei, la prova su strada
Prove su strada

Suzuki Jimny Shinsei, la prova su strada

È la versione limitata dell'iconico piccolo fuoristrada ispirato al leggendario LJ del 1970. Ha una livrea rétro ma originale e simpatica, sarà in vendita a marzo 2017 e come sempre è inarrestabile!