Mercedes Classe E300 BlueTec Hybrid: nuove immagini ufficiali

Dagli esemplari in prova della nuova Mercedes Classe E 2013 a nuove immagini ufficiali della ibrida E300 BlueTec Hybrid 2013.

Mercedes Classe E 300 BlueTEC HYBRID

Altre foto »

Pochi giorni fa, avevamo pizzicato in anteprima un prototipo in prova della nuova Mercedes Classe E 2013, ovviamente camuffato per nascondere le novità in arrivo relative alla versione restyling della Mercedes di fascia alta. Nell'indagine ai prototipi-laboratorio, avevamo indicato fra le novità stilistiche l'adozione di gruppi ottici ispirati alla concept F800 e già proposti sulle nuove Mercedes Classe A e Classe B, la diversa forma del paraurti anteriore, dei fendinebbia e delle luci diurne a Led; e, nell'abitacolo, plancia e strumentazione ridisegnate.

In questi giorni, Mercedes comunica nuove immagini ufficiali della versione eco friendly della gamma: la Classe E300 BlueTec Hybrid, declinazione ibrida che ha debuttato lo scorso giugno nelle versioni Berlina e Station Wagon, a un prezzo di listino che per l'Italia parte da 52.386 euro.

La Classe E300 BlueTec Hybrid, basata sulla E250 CDI, della quale mantiene l'unità turbodiesel a 4 cilindri da 2,1 litri per 204 CV di potenza e 500 Nm di coppia, prosegue la filosofia downsizing della Stella a Tre punte: impiego della tecnologia ibrida per ottimizzare i valori di potenza ed efficienza, senza quindi divere fare affidamento a cilindrate maggiori.

La resa su strada, a conti fatti, è paragonabile alla più grossa Mercedes Classe E300 CDI (231 CV, 540 Nm di coppia), con il vantaggio di fornire, rispetto a quest'ultima, consumi ed emissioni di CO2 inferiori fino al 35%.

L'azione del motore elettrico da 20 kW e 250 nm di coppia, collocato fra il motore termico e il cambio (automatico a 7 rapporti 7G-Tronic dotato di convertitore di coppia) secondo uno schema già sviluppato da Mercedes per la Hybrid S400, assiste il turbodiesel nelle fasi di accelerazione (boost effect), viene utilizzato per il recupero dell'energia cinetica nelle fasi di frenata, si attiva nelle fasi di manovra, ottimizza la resa e i consumi del motore  fino a 160 km/h, sino a quando la batteria ausiliaria agli ioni di litio da 0,8 kWh sistemata nel vano motore non si esaurisca (modalità di guida "Sailing").

Dati alla mano, i valori di consumi ed emissioni dichiarati da Mercedes sono di 4,2 litri per 100 km a ciclo medio, e 109 g/km di CO2. Dati decisamente bassi, che non influiscono sulle prestazioni: la velocità massima indicata da Mercedes è di 242 km/h; l'accelerazione 0 - 100 km/h viene coperta in 7,5 secondi.

Il sistema ibrido della Mercedes Classe E300 BlueTec Hybrid è il primo passo verso lo sviluppo di una tecnologia ecosostenibile ancora più moderna per il marchio di Stoccarda. Secondo alcune indiscrezioni che compaiono in questi giorni sul Web, nel 2014 la gamma dovrebbe arricchirsi con nuovi ed efficienti motori sviluppati in collaborazione con Renault.

L'obiettivo sarà di rientrare nella media di 95 g/km di emissioni richiesto a tutte le Case auto per il 2020. I nuovi motori saranno 1.2 a benzina e 1.5 turbodiesel, tutti a 4 cilindri (Mercedes non indica alcuna intenzione di spingersi su cubature a 3 cilindri per le proprie berline).

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ CLASSE E inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 26 ottobre 2012

Altro su Mercedes-Benz Classe E

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.

Mercedes Classe E Station Wagon 2016: primo contatto
Ultimi arrivi

Mercedes Classe E Station Wagon 2016: primo contatto

La nuova wagon tedesca convince per il suo stile accattivante e stupisce per l’iniezione di sistemi elettronici dedicati alla guida autonoma.

Mercedes-AMG Classe E 63: fino a 612 CV
Anteprime

Mercedes-AMG Classe E 63: fino a 612 CV

La berlina sportiva della Stella a Tre Punte sarà solo integrale per un’accelerazione da supercar