Toyota Ku:Rin, l'auto ad aria compressa più veloce

Raggiungendo i 130 km/h, la Toyota Ku:Rin ha battuto il record di velocità per la categoria delle auto ad aria compressa.

Toyota Ku:Rin

Altre foto »

La Ku:Rin, una vettura alimentata ad aria compressa sviluppata da Toyota Industries Corp. è recentemente balzata agli onori della cronaca grazie alle sue sorprendenti qualità.

In data 9 settembre, infatti, il prototipo è stato sottoposto ad una serie di test su pista da parte del Japan Automobile Research Institute e, dopo appena qualche giro, la Ku: Rin ha immediatamente stabilito il nuovo record di velocità (130 km/h) nell'ambito della categoria dei veicoli di aria compressa.

Frutto dell'esperienza della casa automobilistica giapponese nell'ambito della produzione di sistemi di condizionamento, la Ku:Rin si muove grazie ad un compressore in grado di generare energia dal processo di espansione dell'aria compressa contenuta in speciali serbatoi posizionati all'interno del veicolo.

Insomma, anche se a prima vita non si direbbe, un veicolo dalle ottime prestazioni e, da oggi, sicuramente una nuova alternativa nel raggiungimento della tanto agognata mobilità sostenibile.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Stefano Triolo | 26 settembre 2011

Altro su Toyota

Salone di New York: debutta la Toyota FT-4X Concept
Concept

Salone di New York: debutta la Toyota FT-4X Concept

Alla rassegna newyorkese, Toyota espone un interessante prototipo di fuoristrada compatto dalle funzionalità "multiuso".

Toyota Aygo, nuovo allestimento X-Black e pacchetto sicurezza di serie
Ultimi arrivi

Toyota Aygo, nuovo allestimento X-Black e pacchetto sicurezza di serie

Debutta sulla Toyota Aygo il nuovo allestimento X-Black Limited Edition e su tutta la gamma viene offerto di serie il pacchetto sicurezza.

Nuova Toyota Yaris 2017: primo contatto
Ultimi arrivi

Nuova Toyota Yaris 2017: primo contatto

Con più di 900 componenti inediti, la rinnovata Toyota Yaris si presenta più bella e tecnologica che mai.