Infiniti M35h, un'ibrida da Guinness

L’Infiniti M35h ha vinto il Guinness World Record come berlina ibrida più veloce al mondo, ottenuto sulla pista inglese di Santa Pod.

Infiniti M35h

Altre foto »

L'Infiniti M35h è la berlina ibrida più veloce al mondo. A stabilirlo sono stati i giudici del Guinness World Record, che hanno iscritto la quattro porte nipponica nell'edizione 2011 del celebre libro, dopo una prova d'accelerazione da 0 a 400 metri effettuata dalla M35h in soli 13,9 secondi, con una velocità di uscita pari a 160 km/h. Il record - datato lo scorso 23 agosto - è stato effettuato dal giornalista Tim Pollard sulla pista inglese di Santa Pod, dove la berlina ibrida è riuscita a strappare lo strepitoso tempo sui 400 metri utilizzando il cambio a sette rapporti in modalità automatica, risultata più veloce di quella sequenziale.

Il segreto sta nell'ibrido

Osservando le performance della M35h è normale domandarsi come sia possibile che un'auto capace di erogare 364 CV e con un peso complessivo pari a 1830 kg, possa consumare nel ciclo medio 7 litri di carburante ogni 100 km percorsi ed emettere nell'aria solo 162 g/km di CO2. Il segreto prende il nome di Direct Response Hybrid, ovvero il sistema ibrido realizzato dal Costruttore giapponese che abbina un motore a benzina V6 3.5 litri da 306 CV e 350 Nm ad un propulsore elettrico capace di erogare 68 CV ed una coppia massima di 270 Nm disponibile già a partire da 1.770 giri. La potenza della vettura viene scaricata sulla trazione posteriore mediante un cambio automatico a sette marce che utilizza il motore elettrico collegato all'albero motore al posto del classico convertitore di coppia.

Elettrica fino a 80 km/h

I vantaggi del sistema ibrido permettono alla M35h di avanzare con il solo motore elettrico - quindi senza emettere emissioni nocive - fino ad una velocità di 80 km/h. Sui percorsi autostradali e in quelli cittadini invece la vettura dichiara rispettivamente 5,7 l/100 km e 9,2 l/100 km, ovvero meno della versione equipaggiata con il V6 turbodiesel da 3.0 litri. Inoltre la M35h può contare su un sistema di recupero di energia durante le decelerazioni, in grado di ricaricare il pacco di batterie a litio da 1,3 kWh e 340 Volt.

Prestazioni sportive

Quello che sorprende della M35h è la doppia anima che nasconde sotto le filanti linee di una tradizionale berlina da rappresentanza lunga quasi 5 metri. Infatti se questa poliedrica vettura riesce a marciare senza emettere un grammo di CO2, è altrettanto vero che quando si preme sull'acceleratore la spinta combinata dei due propulsori diventa più che sportiva, assicurando un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi, mentre la velocità massima non supera i 250 km/h solo perché limitata in modo elettronico.

Se vuoi aggiornamenti su INFINITI M inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 21 settembre 2011

Altro su Infiniti M

Infiniti M Black Edition da Wald International
Tuning

Infiniti M Black Edition da Wald International

Il preparatore giapponese Wald International ha presentato una sua personale interpretazione della Infiniti M, che diventa così più aggressiva.

Infiniti M35h GT ibrida Business Edition
Aziendali

Infiniti M35h GT ibrida Business Edition

Il costruttore giapponese dedica un allestimento speciale a chi usa l'auto per lavoro e come biglietto da visita, oltre che come mezzo di trasporto.

Infiniti M35h GT: ibrida da 364 CV
Ultimi arrivi

Infiniti M35h GT: ibrida da 364 CV

L’ammiraglia della Casa giapponese dimostra che anche una vettura ibrida può essere sportiva e divertente da guidare.