Ford e Toyota: accordo per l'ibrido a gas

I numeri uno di Ford e Toyota hanno siglato un preaccordo che prevede uno sviluppo congiunto della tecnologia ibrida a gas per SUV e pick up.

Una collaborazione tra Ford e Toyota porterà allo sviluppo della ricerca di un nuovo sistema ibrido di alimentazione per SUV, pick up e truck leggeri a trazione posteriore, che avranno motori misti a gas e a batteria agli ioni di litio. Chi pensa che questo programma, che sarà ratificato il prossimo anno, sia nato dopo lunghi e laboriosi colloqui intercorsi fra i manager delle due aziende delle due sponde dell'oceano Pacifico si sbaglia: tutto infatti è nato da un casuale incontro avvenuto in una sala di attesa di un aeroporto americano tra il numero uno della Casa del Michigan, Alan Mulally, e il suo omologo del Sol Levante, Akio Toyoda. Entrambi uomini pragmatici e dal forte intuito per l'innovazione hanno colto la palla al balzo e hanno abbattuto tutte quelle frontiere che spesso separano i capi di governo.

La sinergia fra i due colossi mondiali dell'auto comprenderà anche la cosiddetta infomobilità e l'utilizzo di internet in auto, che trasformerà i veicoli in una sorta di uffici viaggianti.

I veicoli prodotti avranno una tecnologia comune frutto del know how acquisito da ciascuna casa costruttrice, ma manterranno distinte identità sui rispettivi mercati e carrozzerie diverse. I tempi di produzione? Si pensa che i primi esemplari potrebbero circolare non prima di 7-8 anni.

L'obiettivo comune è quello di offrire ai consumatori dei prodotti a prezzi abbastanza contenuti che garantiscano consumi particolarmente bassi, oggi del tutto impensabili.

Se vuoi aggiornamenti su FORD E TOYOTA: ACCORDO PER L'IBRIDO A GAS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 23 agosto 2011

Vedi anche

Citroen E-Berlingo Multispace, tanto spazio a zero emissioni

Citroen E-Berlingo Multispace, tanto spazio a zero emissioni

La famiglia dei veicolo elettrici della Casa francese si arricchisce con il debutto del versatile Citroen E-Berlingo Multispace.

Pininfarina H600: debutterà entro il 2020

Pininfarina H600

La collaborazione tra Pininfarina e il Gruppo asiatico prevede lo sviluppo in serie della "alto di gamma" H600 e di nuovi modelli, tutti elettrici.

Norvegia: il boom delle auto elettriche

Norvegia: il boom delle auto elettriche

Concreti incentivi e una favorevole distribuzione dei centri abitati: così la Norvegia è in testa in Europa per vendite di auto elettriche ed ibride.