Negli Emirati le targhe vanno... all'asta

Negli Emirati, le targhe con numerazioni particolari o a una cifra sono messe pubblicamente all'asta. E c'è che è disposto a spendere 10 milioni.

Bugatti Veyron targa numero 1

Altre foto »

Negli Emirati Arabi, patria per eccellenza della ricchezza ostentata, va di moda richiedere targhe speciali per "personalizzare" la propria auto. Il problema è che per ottenere tali targhe con numeri o lettere ad hoc, c'è chi è disposto a spendere cifre ragguardevoli, per non dire astronomiche che in alcuni casi eccedono il valore dell'auto sulle quali sono montate.

A un signore, appena uscito da un centro commerciale, sono stati offerti l'equivalente di 4.000 euro per cedere la targa della sua auto la cui combinazione di lettere e numeri, evidentemente, aveva un significato particolare per il "compratore".

Ma questa cifra è addirittura irrisoria se paragonata a quella sborsata 3 anni fa da un automobilista facoltoso, che per accaparrarsi la targa contrassegnata semplicemente col numero 1 ha pagato l'equivalente di 10 milioni di euro. In questo caso, la targa era stata messa all'asta direttamente dall'azienda che produce questi supporti alfa numerici. Se questo del numero 1 è un caso limite, le autorità hanno candidamente ammesso che tali aste avvengono regolarmente, anche se i prezzi finali sono enormemente inferiori.

C'è chi dice che tutto ha un prezzo: pare che le targhe da 1 a 10 siano andate a ruba staccando assegni a 6 zeri, mentre quelle tra 11 e 99 sono state vendute a un prezzo decisamente inferiore. Insomma: aumentano le cifre sulla targa e diminuiscono quelle sul prezzo finale.

Viene da chiedersi, però, quale miliardario sarebbe disposto a spendere una somma a 6 zeri per accaparrarsi la targa numero 2. C'è chi ritiene, tuttavia, che le targhe personalizzate aiutino a mantenere il valore del veicolo anche dopo anni.

Se vuoi aggiornamenti su NEGLI EMIRATI LE TARGHE VANNO... ALL'ASTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 24 gennaio 2011

Vedi anche

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Neve, ghiaccio, freddo e condizioni al limite caratterizzeranno Blizzard Mountain, il DLC per Forza Horizon 3 in arrivo a dicembre.

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

L’obiettivo dell’edizione 2017 del Calendario Pirelli è quella di rappresentare la bellezza naturale, senza alterazioni.

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Sarà un progetto pilota denominato Connected Sharing